facebook rss

Le ‘mmasciate furono regolari,
assolti in quattro

ASCOLI - Erano accusati di maltrattamenti di animali a seguito dell'uccisione di un maiale avvenuta il 2 gennaio 2015 all'Oasi La Valle di Pagliare del Tronto

Il Tribunale di Ascoli (Foto Vagnoni)

Le ‘mmasciate svolte all’Oasi La Valle il 2 gennaio di quattro anni fa furono regolari e non ci furono maltrattamenti al maiale ucciso. E’ quello che ha sentenziato il giudice del tribunale di Ascoli, Barbara Pomponi, che ha assolto quattro persone del posto finite a processo con l’accusa di maltrattamenti di animali.

A scagionare gli imputati erano stata anche la perizia del veterinario incaricato dal giudice secondo cui all’animalefu sparato prima di essere sgozzato. Il pm invece aveva chiesto una condanna di quattro mesi. Invece secondo la testimonianza di due donne presenti in quel momento all’Oasi le cose non erano andate proprio così come riferito in aula. Il giudice ha invece disposto l’assoluzione.

Maiale ucciso in modo cruento, in quattro a processo


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X