facebook rss

Torna “Bici a scuola”,
coinvolti i bambini
di Ascoli e Villa Sant’Antonio

ASCOLI - In collaborazione con gli "Amici della bicicletta", il progetto Asterix di Riccardo Spurio approda nei plessi della materna di Sant'Agostino e via Sardegna e in quello lamense

Tutto è pronto per il progetto “Bici a scuola” che si svolgerà nelle scuole materne di via Sardegna e Sant’Agostino ad Ascoli e in quella di Villa Sant’Antonio. L’iniziativa rientra nel “Progetto Asterix”, messo in piedi da anni da Riccardo Spurio, in questo caso collaborazione con gli “Amici della bicicletta” di Ascoli.

«Obiettivo di Progetto Asterix – dice Spurio – è come sempre sviluppare le capacita coordinative generali dei bambini, in questo caso con l’uso della bicicletta, e accrescere l’educazione stradale ma soprattutto sviluppare e consolidare il concetto di “gioco leale”. Solo così i nostri bambini potranno godere appieno dei potenziali vantaggi che la vita e lo sport possono offrire loro».

L’iniziativa da molti anni consolidata su tutto il territorio, dall’entroterra alla riviera sambenedettese passando per Ascoli e la vallata del Tronto, è resa possibile grazie a Fainplast, Ciam, Estra, Piceno Gas,  Atf , Sato, Colorado Caffè, Fondazione Cassa di Risparmio, Bazar dell’Assassino2, Comune di Ascoli, Ciù Ciù vini, Centro auto, Panichi srl, Passione Carnale, Profarma, Teodori Assicurazioni, Farmacia Fortuna, Ecoservices e Yuma comunicazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X