facebook rss

L’ascolano Simone Comini
campione italiano
nel lancio del giavellotto

ATLETICA LEGGERA - Ai Campionati invernali di Lucca, il giovane ascolano dell'Asa vince il titolo nella categoria Promesse (under 23) con 68,40. Ascoli completa la giornata con il secondo posto di Nazzareno Di Marco (categoria Assoluti) nel disco con 59,36. La soddisfazione del maestro Armando De Vincentis e degli altri tecnici

Simone Comini a Lucca subito dopo la conquista del tricolore

Prosegue senza soste la grande tradizione dei lanci ascolani. Dai Campionati invernali di Lucca arriva la bella notizia dell’ascolano Simone Comini dell’Asa Ascoli che si è laureato campione italiano della categoria Promesse (under 23) nel lancio del giavellotto. Soddisfazione immensa anche per chi come Armando De Vincentis è abituato a vedere i suoi allievi molto spesso sul gradino più alto del podio.

Il discobolo Nazzareno Di Marco

Con lui festeggiano anche i suoi collaboratori (tutti suoi ex allievi) con i quali condivide giornalmente le “fatiche” al campo scuola “Bracciolani” di Ascoli. Comini ha vinto con la misura di metri 68,40. Con questo sucecsso il giovane ascolano si è assicurata la partecipazione al triangolare Italia-Francia-Germania che si svolgerà ad Ancona sabato prossimo 2 marzo. La grande giornata dell’atletica ascolana a Lucca è completata dal secondo posto nel lancio del disco – categoria Assoluti – dell’ascolano Nazzareno Di Marco (ex Asa, ora Polizia) il quale ha fatto atterrare il disco a metri 59,36, battuto solo dall’umbro Giovanni Faloci (60,96).

Comini sul podio: medaglia d’oro


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X