facebook rss

Ascoli-Livorno, niente “Del Duca”
per i tifosi toscani

SERIE B - Dopo i disordini di mercoledì scorso allo stadio "Picco" di La Spezia in occasione di Spezia-Livorno finita 3-0. L'Ascoli riserva una tariffa speciale (2 euro in curva nord) per la festa delle donne

I tifosi dell’Ascoli a Carpi

Ascoli-Livorno di domenica prossima 10 marzo è stata vietata ai tifosi della squadra toscana. L’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive ha preso questa decisione, comunicandola alla Questura di Ascoli, vietando la vendita dei biglietti ai residenti di Livorno e provincia anche se in possesso della “tessera del tifoso”. La decisione è legata ai disordini avvenuti allo stadio “Picco” di La Spezia in occasione della partita Spezia-Livorno, giocata mercoledì 27 febbraio e finita 3-0 per i liguri. La rivalità tra le due tifoserie è nota, così come è arcinota la rivalità esistente tra le tifoserie del Livorno e dell’Ascoli.

I biglietti di Ascoli-Livorno sono comunque in vendita dalle ore 16 di martedì 5 marzo: nei tradizionali punti e online. L’Ascolli Calcio, in occasione della festa della donna dell’8 marzo riserva alle tifose bianconere una tariffa speciale a 2 euro in curva nord dove ogni donna ha la possibilità di avere un accompagnatore (di qualsiasi età) che pagherà la stessa tariffa di 2 euro. I biglietti dovranno però essere acquistati insieme.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X