facebook rss

“100 Piazze per l’Europa”,
c’è anche Offida

INIZIATIVA - «Tutti i sindaci che aderiranno all’iniziativa porteranno in Consiglio comunale un ordine del giorno a sostegno dello sventolio della bandiera blu. Si darà così vita a una Rete di Comuni per l'Europa, che toccherà varie città, a partire da Milano».

Lucciarini a Milano per la presentazione dell’evento “100 Piazze per l’Europa”

Anche il sindaco di Offida, Valerio Lucciarini, ha preso parte, a Milano, alla presentazione di “100 Piazze per l’Europa”: l’evento nato per promuovere l’esposizione della bandiera dell’Unione Europea, simbolo degli ideali di unità, solidarietà e armonia tra i popoli del vecchio continente. L’iniziativa è partita da un appello di Romano Prodi, rivolto ai Comuni, che indica il 21 marzo come giorno del rilancio degli ideali di pace e cooperazione sui quali si fonda l’Unione. Anche l’associazione Legautonomie – di cui Lucciarini fa parte come presidente della Marche e tesoriere a livello nazionale – risponde alla chiamata dell’ex presidente della Commissione Europea. «Tutti i sindaci che aderiranno all’iniziativa – spiega Lucciarini – porteranno in Consiglio comunale un ordine del giorno a sostegno dello sventolio della bandiera blu. Si darà così vita a una Rete di Comuni per l’Europa, che toccherà varie città, a partire da Milano».

Alla conferenza di presentazione di “100 Piazze per l’Europa”, avvenuta nel capoluogo lombardo, hanno partecipato anche il presidente nazionale Legautonomie e sindaco di Pesaro, Matteo Ricci; il sindaco di Milano, Giuseppe Sala; il Primo cittadino di Palermo, Leoluca Orlando e Romano Prodi. «Il futuro dell’Europa si trova a un bivio– conclude il Sindaco di Offida – non bisogna cedere alla deriva pericolosa, minacciosa per la democrazia e la libertà, che si sta diffondendo. Occorre credere, invece, in un rinnovamento essenziale dell’Unione: che ripristini l’integrità dei principi da cui è stata generata e l’adatti alle esigenze del presente che viviamo. Noi sindaci ci impegneremo fortemente, nelle prossime settimane, per far sì che si registri una partecipazione attiva e propositiva da parte delle istituzioni e dei cittadini».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X