facebook rss

“Bu bu settete!”
A teatro con tutta la famiglia

ASCOLI - Domenica 10 marzo al Ventidio Basso il nuovo appuntamento della stagione targata Comune e Amat. Sul palco lo spettacolo della compagnia Teatro Pirata imperniato su gioco, paura e ironia

Tutta la famiglia a teatro, col sottile brivido della paura. Prosegue la stagione promossa da Comune e Amat e dedicata agli spettacoli per ragazzi, che domenica 10 marzo al Ventidio Basso vedrà protagonista il Teatro Pirata con “Bu bu settete! Fammi ridere che io non ho paura” (inizio ore 17,30).
Ideato e diretto da Gianfrancesco Mattioni, Silvano Fiordelmondo e Diego Pasquinelli, con Silvano Fiordelmondo e Simone Guerro, lo spettacolo vanta i pupazzi e le scenografie di Marina Montelli.

Aristide Menelao Fanfulla e il suo aiutante Miro Vladimiro

«Quanti sono disposti a confessare le proprie paure? Pochi, quasi nessuno. -si legge nelle note di regia- Tutti abbiamo paura, ma non dobbiamo aver paura di ammetterlo! A volte basta una risata per vincere la paura! È proprio questo il percorso che faranno due strani individui: il professor Aristide Menelao Fanfulla da Lodi, studioso di “paura” e il suo aiutante Miro Vladimiro, timoroso quanto basta a scatenare processi di identificazione nei bambini. I due professori hanno la pretesa di liberare chiunque da qualsiasi paura e lo faranno tramite la narrazione di storie originali e racconti che si perdono all’alba dei tempi fino all’epilogo finale, dove il buon Vladimiro supererà definitivamente le sue e le vostre paure».
Il Teatro Pirata, con la solita ironia, una colonna sonora originale (di Simone Guerro e Nicola Paccagnani), mette in scena magiche suggestioni e momenti indimenticabili in cui le paure più profonde e inconfessate si sciolgono grazie ad un divertente gioco teatrale.
Per informazioni: biglietteria del teatro tel. 0736.298770.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X