facebook rss

HC Monteprandone,
primo stop interno:
passa (18-24) il Cus Ancona

PALLAMANO SERIE B - Interrotta la striscia di otto vittorie e un pareggio al Colle Gioioso. La squadra del coach Vultaggio chiude il primo tempo in vantaggio (9-8), poi nella ripresa si scioglie. I dorici ne approfittano e compiono anche il sorpasso in classifica

Il pivot Mariglen Cani dell’HC Monteprandone stretto da due avversari

Prima sconfitta stagionale interna per l’HC Monteprandone nel campionato maschile di pallamano di Serie B. Contro il Cus Ancona finisce 18-24, e i dorici scavalcano in classifica proprio la squadra del coach Vultaggio il quale, per l’occasione, aveva recuperato Cani e schierato il portiere Giambartolomei (anconetano) seppure a mezzo servizio perché infortunato. I blu ingoiano il primo stop interno dopo una striscia di otto vittorie e un pareggio al Colle Gioioso, e dopo aver chiuso il primo tempo in vantaggio 9-8.

Ripresa da dimenticare. Attacco spuntato e difesa meno tosta. Dal canto suo, il Cus Ancona ha tirato fuori un Feroce (di nome e di fatto) autore di 6 reti, di cui 5 nel secondo tempo. Decisivo il mega break (3-9) incassato dai padroni di casa: il finale è 18-24. A fine gara, Vultaggio non può non essere arrabbiato: «Abbiamo giocato male, siamo stati disattenti e a tratti presuntuosi, il Cus Ancona ha meritato. Ora cercheremo di chiudere la stagione giocando al massimo delle nostre possibilità le quattro partite che restano».

MONTEPRANDONE: A. Di Girolamo, Di Pietropaolo, Pantaleo 7, Campanelli 2, Parente 1, P. Funari 3, Coccia 2, Carlini 2, Salladini, Khouaja, F. Funari, Cani 1, Curzi. Allenatore: Vultaggio.

CUS ANCONA: V. Guidotti, Bastari, Tamblè 1, De Feo 1, Maestri 1, Spegne 3, Feroce 6, Giordani, Monaci, Biondi 1, Marinelli, Li, Luciarini 5, De Grandis 6. Allenatore: Faccani.

Arbitri: Di Stefano e Cimini.

Il giovanissimo centrale Wasim Khouaja dell’HC Monteprandone

Un gol di Leonardo Pantaleo (HC Monteprandone)

Preoccupato e arrabbiato il coach Andrea Vultaggio


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X