facebook rss

Samb, Roselli risponde a Fedeli:
«Mai lamentato dei calciatori
che ho a disposizione»

SERIE C - Fissore: «La sconfitta è alle spalle, prepariamoci per la Feralpi Salò, domenica ci rifaremo». Signori squalificato per una giornata, inibito il ds Fusco. Arbitrerà Natilla di Molfetta

Roselli dà indicazioni ai suoi, ma col Vicenza finirà 1-4 (Foto Cicchini)

di Benedetto Marinangeli

E’ botta e risposta tra il presidente Franco Fedeli e Giorgio Roselli. In un’ intervista il massimo dirigente rossoblù aveva affermato che “il mister si lamenta del fatto che la squadra non l’ ha fatta lui”. E questo pomeriggio al termine della rifinitura ecco le parole del tecnico nella sala stampa del Riviera delle Palme.

Il presidente Franco Fedeli (Foto Cicchini)

«In 25 anni di carriera – dice Giorgio Roselli – non mi sono mai lamentato degli uomini che ho a disposizione, né di chi l’ha costruita. E neppure questa volta l’ ho fatto. Il mio compito è quello di fare rendere al meglio i calciatori che ho in organico che, in questi mesi, hanno dimostrato massimo impegno e dedizione per la causa della Samb. Io mi assumo tutte le responsabilità della sconfitta con il Vicenza , perché quando si perde la colpa è sempre dell’ allenatore. Accetto, poi, tutte le critiche del mondo anche quelle di difficile interpretazione. Inoltre personalmente sono abbastanza autocritico. Lo ripeto il mio compito è quello di allenare i calciatori che mi dà la società, mai mi sono lamentato e mai lo farò. Però la dignità non me la calpesta nessuno. E questa viene prima di tutto il resto».

Dopo la replica dell’ allenatore, è la volta di Matteo Fissore. «La partita con il Vicenza è passata – dice il difensore classe ’96 – ed ora pensiamo alla Feralpi Salò. Il nostro obiettivo, ora è quello di lavorare nel modo giusto e con il dovuto entusiasmo».

Matteo Fissore contro il Vicenza (Foto Cicchini)

Fissore torna a con la menta alla gara di domenica. «Analizziamo sempre le partite – commenta – perché ci serve per migliorare. Io l’ ho già rivista e posso dire che nel primo quarto d’ora abbiamo giocato bene con il Vicenza che poi ha spinto di più, poi, però, il rigore e l’espulsione di Francesco (Signori, ndr) ha scombussolato gli equilibri anche se avevamo avuto una bella reazione riuscendo anche a pareggiare alla fine del primo tempo. Il 2-1 dei veneti ci ha tagliato le gambe. C’è stata un po’ di difficoltà quando in inferiorità numerica ci siamo messi con la difesa a quattro. M principalmente è stato l’uomo in meno il problema che alla lunga è stato determinante per il risultato. Ci rifaremo domenica a Salò».

Fissore, quindi, questa sconfitta che non lascerà strascichi? «Anzi ci dà modo di ripartire subito. Dobbiamo guardare avanti con fiducia. Sappiamo che affronteremo un avversario importante ma in settimana lavoreremo serenamente per preparare al meglio il match di Salò. Non si parte mai battuti soprattutto in un girone come questo».

A proposito di gironi, lei viene dal raggruppamento A è proprio così evidentre la differenza tecnica tra i due raggruppamenti? «Nel girone B c’è un grandissimo equilibrio. Qui tutti i risultati sono possibili. La Feralpi Salò ad esempio dopo sette vittorie consecutive ed un pareggio ha perso con la Virtus Verona. E quindi anche le ultime possono creare problemi alle prime della classe. Nel girone B il fanalino di coda ha 29 punti, quota che nell’ A ti fa stare fuori dai play out. E’ senza ombra di dubbio il raggruppamento più difficile ed equilibrato».

Il ds rossoblù Fusco (Foto Cicchini)

Samb in decima posizione in classifica, bisogna difendere il posto playoff. «L’importante è entrarci. Ai play off inizia un altro campionato, un altro mini torneo. E lì ci giocheremo tutte le nostre carte».

Fissore, come giudica la sua parentesi in rossoblù? «Sono molto felice della scelta fatta a gennaio. Ho trovato un ambiente fantastico in cui si respira calcio ogni giorno. Sono contento della fiducia che ho avuto da mister Roselli ed il mio obiettivo è quello di continuare a lavorare intensamente per ripagare chi ha creduto in me. Darò il massimo fino alla fine e poi a fine anno vedremo cosa accadrà».

GIUDICE SPORTIVO – Un turno di squalifica per Signori dopo il rosso diretto rimediato con il Vicenza. Inibizione a svolgere ogni attività in seno alla Figc a ricoprire cariche federali ed a rappresentare la società in ambito territoriale fino a tutto il 19 marzo e ammenda di 500 euro a carico del diesse Pietro Fusco per “comportamento offensivo verso l’arbitro durante la gara (espulso dalla panchina aggiuntiva)”. La Feralpi Salò, invece, dovrà fare a meno dell’ex Samb Michele Canini appiedato per due giornate perché “durante l’intervallo, al rientro negli spogliatoi, colpiva con pugno al volto un avversario”.

ARBITRO – Feralpi Salò-Samb sarà diretta da Fabio Natilla di Molfetta, assistenti De Chirico e Gregorio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X