facebook rss

Non riconsegnò l’auto presa a noleggio,
ma il giudice l’assolve

ASCOLI - Il pubblico ministero aveva chiesto una condanna a sei mesi di reclusione, ma il giudice Barbara Bondi Ciutti non è stata dello stesso avviso

Il Palazzo di Giustizia (Foto Vagnoni)

Non è reato “trattenere” l’auto presa a noleggio. Lo ha sentenziato il giudice del Tribunale di Ascoli, Barbara Bondi Ciutti, assolvendo una colombiana di 34 anni residente a Monteprandone finita a processo per non aver riconsegnato l’auto nei tempi previsti, una Fiat Punto, presa a noleggio in una ditta della zona. Il pm aveva chiesto una condanna a 6 mesi di reclusione. Di diverso avviso, invece, il giudice.

L’auto alla fine era tornata in possesso del legittimo proprietario con un bel po’ di km in più all’attivo ed anche qualche bozza sulla carrozzeria.

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X