facebook rss

Quintana, la Piazzarola ricorda il console Flaiani
e presenta il cavaliere Fabio Picchioni

ASCOLI - Martedì 19 marzo messa in Duomo nel primo anniversario della scomparsa dello storico console. Sabato 23 il popolo biancorosso conoscerà il protagonista delle Giostre di luglio e agosto 2019. Sabato 23 e domenica 24 marzo prove al Campo dei Giochi
...

di Andrea Ferretti

Un messa per ricordare Peppe Flaiani, una cena per presentare Fabio Picchioni. Lo fa, ad Ascoli, il Sestiere della Piazzarola che, a distanza di un anno dalla sua prematura scomparsa, ricorda il console Giuseppe Flaiani.

Giuseppe Flaiani

Appuntamento martedì 19 marzo (proprio il giorno del suo onomastico) alle ore 18 in Duomo, con una celebrazione alla quale parteciperanno numrosi sestieranti dell’Arme biancorossa, con in testa il console Gigi Morganti (successore di Flaiani) e il caposestiere Enrico Celani. Peppe Flaiani, e prima di lui il padre Nazzareno, sono stati la storia della Piazzarola, e sono davvero in pochi a ricordare la prima uscita del Sestiere dell’Aquila in occasione della Quintana del 1956 (nella prima edizione del 1955 i Sestieri erano ancora quattro e non c’era nemmeno Porta Maggiore) quando, accanto al console Nazzareno Flaiani (“il maestro”), sfilava un paggetto che non aveva ancora dieci anni: era Peppe.

E Peppe avrebbe sicuramente partecipato (sarà presente la moglie, l’ex dama biancorossa Antonietta Armata) alla cena organizzata dalla Piazzarola per sabato 23 marzo nella “Taverna dell’Aquila”. Un appuntamento ad hoc per presentare ufficialmente al popolo biancorosso il nuovo cavaliere Fabio Picchioni, il 25enne di Terni che assalterà il moro nella doppia edizione della Quintana 2019. Picchioni è stato il cavaliere di Porta Romana, con cui ha conquistato una vittoria e tre secondi posti. Dopo le ultime due edizioni del 2018 è avvenuta la separazione e, con in  mano il nulla osta rossoazzurro, Picchioni è stato ingaggiato dalla Piazzarola che, a sua volta, ha chiuso il rapporto con il giovane faentino Nicholas Lionetti.

La Piazzarola inizia così il 2019, ultimo anno a disposizione dell’attuale Comitato (a dicembre 2019 c’è la tornata elettorale per tutti i Sestieri) che è rimasto in sella con soli sette elementi dopo le dimissioni in blocco del caposestiere Amedeo Lanciotti e altri cinque membri del direttivo che si era formato alle ultime elezioni quintanare. La presenza di Picchioni ad Ascoli è legata anche alle prime prove libere dei cavalieri, dopo quelle “a porte chiuse” dei singoli Sestieri, che hanno il Campo dei Giochi a disposizione nei giorni di sabato 23 e domenica 24 marzo.

Il caposestiere della Piazzarola, Enrico Celani, e il cavaliere Fabio Picchioni


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X