facebook rss

Vice ministro albanese in città
Una scuola di lingua
sul tavolo della collaborazione

SAN BENEDETTO - E' stato ricevuto dal sindaco Piunti e dagli assessori Olivieri e Baiocchi, con il console e una rappresentanza della comunità residente in città. L'elogio all'integrazione ed all'inclusività

L’incontro con il vice ministro albanese in Comune

Il sindaco Pasqualino Piunti e gli assessori Antonella Baiocchi e Filippo Olivieri hanno accolto la viceministro alle politiche comunitarie dell’Albania, nonché coordinatrice per l’immigrazione in Italia, Artmisi Malo. Quest’ultima, accompagnata dal console albanese in Italia Edmond Kumaraku e da un gruppo di cittadini albanesi residenti in Riviera guidato dal presidente della loro associazione Vasco Nuschi, il quale ha ringraziato l’Amministrazione  per l’aiuto ricevuto per arrivare all’apertura di una scuola di lingua albanese per i minori di seconda generazione, al fine di tenere vitali i legami con la propria terra di origine.
Le relazioni tra istituzioni e comunità albanese sono state tenute dall’assessore Baiocchi con l’intenzione di promuovere una comunità integrata e inclusiva. «Siamo presenti in tutta Italia -spiega il console- ma l’apertura mentale e la disponibilità dimostrata da San Benedetto nei confronti della nostra comunità ha pochi eguali: siamo grati al sindaco e alla sua squadra e confidiamo che altri sindaci prendano esempio».
«Il bel rapporto che abbiamo instaurato con la comunità albanese -afferma l’assessore Baiocchi- testimonia la cultura del rispetto e del contrasto alla prevaricazione e violenza che da sempre vogliamo diffondere tra tutti i cittadini, indipendentemente dall’etnia. Gli albanesi nel nostro territorio, in particolare, sono ottimamente rappresentati dall’associazione presieduta da Nuschi e questo facilita il dialogo e la collaborazione».

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X