facebook rss

Lezioni di legalità
con i “maestri del lavoro”
e i Carabinieri

ASCOLI - Il maggiore Raffaele Cirillo del comando provinciale, tra i banchi del Liceo delle Scienze Umane “Tecla Relucenti”
...

Nell’ambito del progetto “Alternanza Scuola-Lavoro”, promosso dal Consolato Maestri del Lavoro di Ascoli-Fermo, proseguono gli appuntamenti formativi e informativi nelle scuole di secondo grado del Piceno e del Fermano. L’ultimo ha coinvolto gli studenti del Liceo delle Scienze Umane “Tecla Relucenti” di Ascoli con la scuola che è stata supportata nell’organizzazione dell’incontro dal progetto “tutor” della divisione Transizioni di Anpal Servizi.

Il maggiore Cirillo, Giorgio Fiori e suor Daniela

Si è parlato di legalità con il maggiore Raffaele Cirillo, comandante della Compagnia dei Carabinieri di Ascoli che ha risposto alle domande e alle richieste di chiarimento di tutti i presenti. A introdurre l’appuntamento la preside, suor Daniela, poi l’intervento del vice console dei Maestri del lavoro di Ascoli-Fermo, Giorgio Fiori, presente tra i banchi con il segretario Alfredo De Marco.

Gli stessi che, insieme al console Amilcare Brugni, hanno promosso per venerdì 22 marzo (ore 17) hanno promosso un nuovo incontro al Centro ricreativo-culturale e di sollievo “ADA-Bruno Di Odoardo” di Ascoli, in via Lazio a Pennile di Sotto, del ciclo “Parlo, mi Informo, decido…mi Attivo”. Il tema, stavolta è “Farmacia, una nuova realtà in sostegno delle persone”. Sarà infatti presente il dottor Ugo Quartaroli dell’Ordine dei farmacisti di Ascoli-Fermo, il quale illustrerà l’organizzazione delle moderne farmacie e dei diversi servizi che oggi garantiscono un sostegno alle varie necessità delle persone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X