facebook rss

Il Lecce vince ancora
e balza al secondo posto

SERIE B - Alla seconda di tre partite interne consecutive, dopo il 7-0 all'Ascoli il Lecce ne fa due al Pescara e scavalca il Palermo portandosi solitario a ridosso della capolista Brescia. Martedì e mercoledì di nuovo in campo per la dodicesima di ritorno
...

di Andrea Ferretti

Il Lecce scavalca il Palermo ed è secondo in classifica a due punti dal Brescia, mentre il Pescara può dire definitivamente addio ai sogni di promozione diretta. Anzi, la squadra di Pillon comincia a guardarsi alle spalle per tenersi stretta la griglia playoff. E’ il verdetto dello scontro diretto che chiude l’undicesima di ritorno e che allo stadio di Via del Mare vede il Lecce infilare il secondo successo casalingo di fila. Seconda vittoria sulle tre partite in casa che il recupero con l’Ascoli e il calendario gli ha riservato. Nel primo tempo le reti di La Mantia e Mancosu. Il Palermo non va invece oltre il pari a Cosenza e aggancia il Brescia solo per tre ore. Le rondinelle hanno infatti battuto il Foggia tornando da sole al primo posto. Per il Brescia segna ancora il capocannoniere della B, Donnarumma. Il successo della squadra di Corini avviene in rimonta con Martella che pareggia il vantaggio di Galano. Finiscono con un gol per parte non solo la gara di Cosenza (vantaggio del Palermo con Nestorovski e pari di Sciaudone), ma pure quelle tra Cittadella (Moncini) e Padova (Capello), tra Salernitana (Duric) e Venezia (Bocalon) e tra Cremonese (Mogos) e Verona (Di Carmine). L’Ascoli (Ardemagni e Ciciretti) è beffato in casa dal Benevento (Coda e Viola) e ora deve guardarsi alle spalle dove c’è un Crotone (doppio Nwankwo) in forma che inguaia il Carpi (Poli). Per fortuna dei bianconeri, il Livorno (Gori) ne he beccati tre a Perugia (2 Verre e Carraro). Martedì e mercoledì di nuovo in campo.

Il Pescara di Pillon è quinto in classifica

RISULTATI 11^ DI RITORNO: Cremonese-Verona 1-1, Ascoli-Benevento 2-2, Carpi-Crotone 1-2, Perugia-Livorno 3-1, Cittadella-Padova 1-1, Cosenza-Palermo 1-1, Salernitana-Venezia 1-1, Brescia-Foggia 2-1, Lecce-Pescara 2-0. Ha riposato il Padova.

CLASSIFICA: Brescia 53 punti, Lecce 51, Palermo 50, Verona 47, Pescara 45, Benevento e Perugia 44, Cittadella 41, Spezia 40, Salernitana e Cosenza 35, Ascoli 33, Cremonese 32, Livorno e Crotone 30, Venezia 29, Foggia 27, Padova 24, Carpi 22.

CLASSIFICA MARCATORI

24 gol Donnarumma (Brescia)

17 gol Mancuso (Pescara)

14 gol Coda (Benevento)

13 gol La Mantia (Lecce)

12 gol Verre (Perugia)

11 gol Nwankwo (Crotone), Mancosu (Lecce)

10 gol Nestorovski (Palermo), Pazzini (Verona)

9 gol Torregrossa (Brescia), Diamanti (Livorno)

8 gol Tutino (Cosenza), Palombi (Lecce), Puscas (Palermo), Okereke (Spezia)

7 gol Moncini (Cittadella), Bonazzoli (Padova), Vido (Perugia), Bocalon (Venezia)

6 gol Insigne (Benevento), Finotto (Cittadella), Kragl (Foggia), Tabanelli (Lecce), Melchiorri (Perugia), Casasola (Salernitana), Di Mariano (Venezia), Di Carmine (Verona)

5 gol Ardemagni (Ascoli), Bisoli (Brescia), Schenetti (Cittadella), Mazzeo (Foggia), Falco (Lecce), Giannetti (Livorno), Capello (Padova), Monachello (Pescara); M. Ricci, Pierini e Bartolomei (Spezia), Citro (Venezia)

4 gol Ninkovic, Brosco e Rosseti (Ascoli), Morosini (Brescia), Iori e Strizzolo (Cittadella), Sciaudone (Cosenza), Mogos (Cremonese), Firenze (Crotone), Deli e Iemmello (Foggia), Falletti (Palermo), Jallow (Salernitana), Trajkovski (Palermo)

3 gol Cavion e Beretta (Ascoli), Bandinelli (Benevento), Ndoj e Tremolada (Brescia); Poli, Mokulu e Jelenic (Carpi), Bruccini e Maniero (Cosenza), Piccolo (Cremonese), Rhoden e Budimir (Crotone), Galano e Gerbo (Foggia), Raicevic (Livorno), Mazzocco e Cappelletti (Padova), Moreo (Palermo), Han (Perugia), Scognamiglio e Brugman (Pescara); Vitale, Pucino e Di Tacchio (Salernitana); Gyasi, Mora, Galabinov e Bidaoui (Spezia); Henderson, Zaccagni e Ryder Matos (Verona), Segre (Venezia)

2 gol Ngombo e Ganz (Ascoli); Asencio, Viola, Volta, Improta e F. Ricci (Benevento), Spalek e Tonali (Brescia); Mustacchio, Di Noia, Arrighini, Pasciuti, Vano e Concas (Carpi), Proia (Cittadella), Idda e Baclet (Cosenza); Arini, Migliore, Castrovilli, Terranova, Paulinho e Brighenti (Cremonese), Ahmed Benali (Crotone); Lucas Chiaretti, Loiacono, Tonucci, Camporese e Cicerelli (Foggia), Lucioni e Scavone (Lecce); Mbakogu, Clemenza e Ravanelli (Padova); Jajalo, Rajkovic e Salvi (Palermo), Sadiq e Kouan (Perugia); Crecco, Cocco, Del Sole e Gravillon (Pescara), Andrè Anderson e Rosina (Salernitana); da Cruz, Maggiore e Crimi (Spezia), Bentivoglio (Venezia); Laribi, Tupta e Caracciolo (Verona)

PROSSIMO TURNO (12^ RITORNO) – Martedì 2 aprile ore 21: Padova-Ascoli, Verona-Brescia, Benevento-Carpi, Venezia-Cittadella, Livorno-Cremonese, Crotone-Perugia, Spezia-Salernitana. Mercoledì 3 aprile ore 19: Lecce-Cosenza. Mercoledì 3 aprile ore 21: Pescara-Palermo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X