facebook rss

Nuova morte sospetta nella Rsa:
la Procura fa riesumare
la salma di un’anziana

OFFIDA - Gli inquirenti hanno disposto l'autopsia sul corpo di un'anziana deceduta nella struttura dove il 25 febbraio morì anche Vincenzo Gabrielli. Sospetti sulla somministrazione dei farmaci

La Rsa di Offida

E’ sempre acceso il faro della Procura di Ascoli e dei carabinieri sulla Residenza sanitaria assistita  di Offida dopo il decesso avvenuto il 25 febbraio scorso del 93enne Vincenzo Gabrielli,i cui funerali furono bloccati in extremis per poter svolgere l’autopsia del corpo. Ora l’attenzione è spostata su un altro decesso, questa volta di una donna di 95anni. Nel registro degli indagati per omicidio volontario è finito un operatore della struttura. La Procura, in particolare, sospetta somministrazioni di farmaci avvenute in modo non proprio “consono” sia per quanto riguarda le quantità sia la coerenza con la terapia in corso. Anche sul corpo della donna sarà svolta l’autopsia dopo che la salma sarà riesumata sempre su ordine della Procura.

Rinviato il funerale di un 93enne dopo l’arrivo dei Carabinieri nella camera mortuaria

Domani l’autopsia sul corpo di Gabrielli: è sempre più giallo sul decesso, la Procura secreta tutti gli atti

Il funerale di Vincenzo Gabrielli: a Borgo Miriam l’ultimo saluto al 93enne

Morte di Gabrielli, l’autopsia esclude lesioni sul corpo Altri casi sotto osservazione


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X