facebook rss

Da Pescara in arrivo 800 tifosi
Mister Bepi Pillon teme l’Ascoli
e smorza la polemica con Sebastiani

SERIE B - L'allenatore degli abruzzesi spera di recuperare Brugman. Dopo molto tempo si rivede Kanoutè, ma l'ex bianconero partirà dalla panchina. «Dobbiamo giocare come nel secondo tempo con il Palermo. Le parole del presidente. Per me è già acqua passata»

Bepi Pillon, l’allenatore del Pescara

di Bruno Ferretti

«Spero di recuperare Brugman. Ha un’ematoma al polpaccio. Sono invece indisponibili Campagnaro, Bettella e Del Sole, mentre ritroviamo Kanoutè. Non ho ancora deciso il sistema di gioco». È la sintesi di quanto ha dichiarato Bepi Pillon oggi nella tradizionale conferenza stampa della vigilia. «Il rapporto col presidente? Rimane cordiale. Per me è già acqua passata – prosegue l’allenatore del Pescara dopo le critiche ricevute nei giorni scorsi da Sebastiani – ci siamo visti qui al “Poggio” sia ieri che oggi. Mi interessa solo il campo. Abbiamo tifosi super che ci hanno aiutato nel momento più difficile del match contro il Palermo. L’Ascoli? È una squadra in ripresa e per il Pescara sarà fondamentale giocare con l’atteggiamento del secondo tempo che ci ha consentito di recuperare e vincere la partita».
Prevista la presenza al “Del Duca” di 800 tifosi pescaresi. Se non ci fosse stato l’obbligo della tessera del tifoso sarebbero stati molti di più, considerata la vicinanza delle due città. Pillon ad Ascoli ha ottenuto ottimi risultati lasciando un gran bel ricordo. Nel primo periodo riportò l’Ascoli in serie B (2001-2002), nel secondo (2009-2010) subentrando a Pane centrò la salvezza.

CASO OKEREKE: RICORSI RESPINTI – La Procura federale ha respinto i ricorsi presentati da Livorno e Benevento contro lo Spezia in merito all’utilizzo del 21enne attaccante nigeriano David Okereke. Livorno e Benevento hanno sostenuto l’irregolarità del tesseramento, chiedendo la vittoria (3-0) a tavolino e la conseguente penalizzazione dello Spezia. Adesso Livorno e Benevento potranno fare ricorso in appello, ma le possibilità di spuntarla sono considerate minime.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X