facebook rss

Samb bella ma sfortunata,
a Bolzano arriva la nona sconfitta: 2-1

SERIE C - Rapisarda e compagni reggono bene il confronto con la quinta della classe. Non basta il gol di Stanco per tornare dal "Druso" con un risultato positivo. Il bomber rossoblù colpisce un palo, ma poi è Turchetta in zona Cesarini a fare gioire i padroni di casa. Magi: «Torniamo arrabbiati ma non delusi»

di Benedetto Marinangeli

Svanisce sul palo di Stanco al 17’ del secondo tempo e sul gol di Turchetta al 41’  il sogno della Samb di tornare da Bolzano con un risultato positivo. I rossoblù hanno disputato una buona partita contro la quinta della, tra le migliori lontano dal Riviera in questo girone di ritorno, ma alla fine gli errori individuali hanno pesato sul risultato finale. Il primo al 41’ pt quando prima Biondi non impatta il pallone di testa con Fissore che si fa trovare fuori posizione permettendo a Morosini di battere Sala.

E poi a quattro minuti dal termine quando Gelonese si fa saltare in area da Turchetta per il gol vittoria degli altoatesini. Episodi che hanno condizionato il match a sfavore di Rapisarda e compagni che se la sono giocata alla pari ed Anche in certi frangenti anche meglio del Sud Tirol.
Maggi conferma uomini ed atteggiamento tattico di domenica scorsa con la Virtus Verona, con Ilari a fungere da trequartista alle spalle del tandem offensivo formato da Russotto e Stanco, entrambi abbastanza ispirati. L’ex Catania è stata una costante spina nel fianco della difesa del Sud Tirol e forse la sua sostituzione alla mezzora per Di Massimo è parsa ai più non azzeccata. Russotto ha disputato settantacinque minuti ad alti livelli e forse aveva speso troppo dal punto di vista fisico. Ma al momento del cambio non è sembrato particolarmente felice.

Mister Magi

Al “Druso”, comunque, si è vista una Samb che è parsa anche più tonica anche dal punto di vista fisico. Insomma solo il risultato finale ha penalizzato Rapisarda e compagni soprattutto per il volume di gioco e l’intensità espressi in campo. Domenica al top anche per Andrea Sala che nulla ha potuto sulle reti del Sud Tirol ma che si è disimpegnato egregiamente sui calci piazzati di uno scatenato Morosini. Insomma si è vista una squadra che contro la quinta forza del girone ha dimostrato di potersela sempre giocare. Peccato, alla fine, per gli errori individuali che alla fine hanno pregiudicato il risultato finale.
E’ la Samb a rendersi subito pericolosa al 3’ con Stanco che di testa sfiora la traversa dopo una punizione di Russotto. Risponde il Sud Tirol con uno shoot di Morosini dalla distanza con palla sul fondo. E’ sempre Stanco a rendersi pericoloso dalle parti di Nardi. All’ 11’ l’estremo difensore altoatesino respinge una conclusione sul primo palo del numero nove rossoblù.
Il duello si rinnova al 17’ con Nardi che blocca un colpo di testa di Stanco che meritava migliore fortuna. Due minuti dopo Sala di esalta sulla punizione di Morosini e poi al 21’ è Turchetta a sfiorare il palo. Ancora un grande intervento di Sala tre minuti dopo salva la baracca rossoblù su una conclusione a botta sicura di Lunetta.

Fissore in azione

Ma la Samb non ci sta ed al 33’ è Fissore in proiezione offensiva a calciare alto a due passi da Nardi su assist di Russotto. Al 41’ pt il Sud Tirol passa in vantaggio. Fink dalla sinistra indirizza al centro, Biondi non intercetta il Pallone, Fissore di lascia sfilare e per Morosini è un gioco da ragazzi battere Sala. Immediata la risposta della Samb  che due minuti dopo perviene al pareggio. Cross di Rapisarda dalla destra con Stanco che anticipa tutti e di testa batte Nardi. E’ l’ottavo centro stagionale per il bomber rossoblù.
Si va al riposo con la sensazione che la Samb possa reggere egregiamente il confronto. E così anche se Sala al 4’ respinge un’altra conclusione di Turchetta. Al 17’ Russotto si invola sull’out sinistro e mette al centro un pallone che Stanco addomestica con il destro e calcia in porta. Ma è il palo a salvare Nardi. Zanetti cambia l’intero tandem offensivo inserendo Mazzocchi per Lunetta e De Cenco per Romero non variando il 4-3-1-2 di inizio gara. Al 29’ è proprio Mazzocchi a sprecare di testa a due passi da Sala. Magi toglie prima rocchi per Signori e poi Russotto e Ilari per Di Massimo e Caccetta andando così a rinforzare la linea mediana.

Di Massimo

Il Sud Tirol si fa vedere al 35’ secondo tempo con un colpo di testa di De Cenco  che sfiora il palo. Cinque minuti dopo è bravo ancora una volta Sala su una punizione di Morosini. Ed un minuto dopo ecco il gol vittoria dei padroni di casa. Traversone dalla destra, Turchetta addomestica la  sfera, salta come un birillo Gelonese e batte Sala. Al 90’ episodio dubbio in area altoatesina su Caccetta ma l’arbitro lascia correre, anzi rileva un fallo del centrocampista rivierasco. Al fischio finale grande la delusione tra i rossoblù per la nona sconfitta stagionale.

A fine partita eloquenti le parole di Beppe Magi. «Andiamo via da Bolzano arrabbiati – dice il tecnico rossoblù – ma non delusi. Uscire dallo stadio senza punti lascia l’amaro in bocca. Siamo rimasti in gara anche nel secondo tempo anche se con alcuni elementi siamo arrivati corti. Questa gara ci deve dare la grinta per affrontare le prossime partite. Si è visto che abbiamo gamba e dobbiamo prepararci al meglio. Restiamo in corsa per i playoff e vogliamo giocarceli al meglio».

SUD TIROL (4-3-1-2): Nardi 6; Ierardi 6, Pasqualoni 6, Vinetot 6, Fabbri 6 (37′st Mattioli sv); Morosini 7, De Rose 6 (43′st Berardocco sv), Fink 6,5; Turchetta 7 (43′st Casale sv); Lunetta 6 (18′st Mazzocchi 6), Romero 5,5 (18′st De Cenco 6). A disposizione: Gentile, Ravaglia, Antezza, Oneto, Romanò. Allenatore: Zanetti 6,5.

SAMB (3-4-1-2): Sala 7; Celjak 6, Miceli 6, Biondi 5,5; Rapisarda 6,5, Rocchi 6 (21′st Signori sv), Gelonese 5,5, Ilari 6 (30′st Caccetta sv), Fissore 5,5; Russotto 6,5 (30′st Di Massimo sv), Stanco 7. A disposizione: Pegorin, Rinaldi, Bove, De Paoli, D’Ignazio, Signori, Panaioli,. Allenatore: Magi 6.

Arbitro: Ricci di Firenze 6 (assistenti Maninetti e Rondino).

Reti: 42’pt Morosini (ST), 43’pt Stanco (S), 41’st Turchetta (ST).

Note: spettatori 1.200 circa con nutrita rappresentanza di tifosi della Samb nel settore ospiti, in compagnia degli ultras del Bayern Monaco da anni gemellati. Ammoniti: Ierardi (ST), De Rose (ST), Gelonese (S), Celjak (S). Angoli 5-5. Recupero 2’+4′.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X