facebook rss

Nullità matrimoniale,
101 cause nelle Marche:
San Benedetto al secondo posto

FERMO - Il maggior numero di cause nell'arcidiocesi fermano. Venerdì 12 aprile a Corridonia inaugurazione dell'anno ecclesiastico

Nullità matrimoniale, 101 le cause nelle Marche che sono state presentate nel 2018 al tribunale ecclesiastico regionale piceno. Venerdì (12 aprile) l’anno giudiziario ecclesiastico sarà inaugurato con una cerimonia all’Abbadia di San Claudio, a Corridonia. Nelle Marche è l’Arcidiocesi di Fermo (che comprende anche comuni del Maceratese, come Civitanova) quella che ha il maggior numero di cause di nullità matrimoniale, oltre il 30% dei 101 casi delle Marche. A seguire la Diocesi di San Benedetto (11), l’Arcidiocesi di Ancona e quella di Senigallia (10), e poi le altre marchigiane. Hanno chiesto la nullità matrimoniale 49 donne e 52 uomini. Tra le cause ci sono 57 coppie che non hanno avuto figli ma anche sei coppie che di figli ne hanno avuti tre. La durata media dei matrimoni esaminati è di oltre otto anni, in 18 casi sono durati oltre 15 anni. Le coppie che hanno invocato la nullità in 89 casi hanno addotto il grave difetto di discrezione di giudizio, mentre in misura minore c’è l’incapacità ad assumere gli obblighi essenziali del matrimonio. E’ di due anni il tempo medio tra presentazione della causa e decisione, ed è di cinque mesi per i processi brevi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X