facebook rss

Elezioni, Luciani incassa il sostegno
di Mascetti, Ficcadenti e Straccia

SPINETOLI - Un bel pezzo della giunta uscente, vicesindaco, assessore e consigliere capogruppo, va ad appoggiare in maniera compatta la ricandidatura dell'attuale sindaco nel gruppo Solidarietà Lavoro Partecipazione. Nei prossimi giorni inaugurazione della sede e presentazione della lista
...

Lory Maria Mascetti, Giulio Ficcadenti e Gianluca Straccia: la giunta uscente va a sostenere in maniera compatta la ricandidatura a sindaco di Alessandro Luciani nel gruppo Solidarietà Lavoro Partecipazione. Unità, dunque, in vista della tornata elettorale del prossimo 26 maggio.

Sostegno convinto a Luciani da Lory Maria Mascetti, Giulio Ficcadenti e Gianluca Straccia

«Il sindaco Luciani -spiegano- ha presentato, fin dall’inizio del mandato, una sua visione per Spinetoli, di sinistra, solidale e partecipativa. Con la massima attenzione all’aspetto cruciale del sociale, fungendo da collante per tutta la comunità, anche quando questa si divideva sul discorso immigrati; rispondendo in maniera pratica ai tanti problemi scaturiti dal sisma, come lo spostamento degli alunni in altre sedi messe subito a disposizione, grazie anche a un suo impegno fattivo. Ora nascerà un nuovo gruppo e questo avrà il sostegno anche da parte di quelli di noi che per motivi professionali e personali non potranno più candidarsi. Spinetoli ha ancora bisogno della disponibilità, dell’impegno e della coerenza politica di Luciani».

Il sindaco Luciani (foto Vagnoni)

Straccia, Ficcadenti e Mascetti, che ricoprono rispettivamente le cariche di vicesindaco, assessore (con deleghe a personale, gestione patrimonio immobiliare, Centro educazione ambientale “Oasi La Valle”, mobilità, politiche giovanili) e consigliere capogruppo ribadiscono il loro impegno dopo 5 anni contraddistinti dal «potenziamento dei servizi sociali, cui sono stati destinati, nell’ultimo anno, 230.000 euro, e dalle promesse mantenute su lavori pubblici e sicurezza. E poi l’inaugurazione della scuola di via Cinaglia, i lavori al Museo della Civiltà Contadina, la messa in sicurezza della Torre e i lavori alla scalinata Omini in centro storico». «Il Comune di Spinetoli -è la conclusione- ha potuto aggiornare il Piano di emergenza della Protezione Civile dove le scuole, a seguito di un’opportuna valutazione sismica, sono diventate dei veri e propri presidi in caso di calamità.  Inoltre, dopo un’attesa di 8 anni, si è dato inizio all’iter per una variante al Piano Regolatore generale».
Nei prossimi giorni verrà inaugurata la sede elettorale, mentre il 3 maggio, alle ore 21 alla sala “Beniamino Gigli” di Pagliare sarà presentata la lista con tutti i candidati.

 

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X