Quantcast
facebook rss

Santa Maria Truentina,
è qui la festa
“La prima volta
non si scorda mai”

CASTEL DI LAMA - L'esaltante galoppata che ha portato la squadra di Cori al successo nel girone H di Seconda Categoria. I numeri: migliore attacco (65 gol di cui 28 del capocannoniere Senghor), maggior numero di vittorie (19), minor numero di sconfitte (3), miglior differenza reti (34)
...

Santa Maria Truentina in festa per la promozione in Prima Categoria

di Lino Manni

“La prima volta non si scorda mai”. Con questa maglia celebrativa la Santa Maria Truentina si è presentata in campo per l’ultima partita del campionato, il derby con i cugini del Lama United. Grande festa sugli spalti, con tanto di fumogeni, per festeggiare la storica promozione in Prima Categoria, tanto inaspettata quanto meritata. La squadra di mister Gabriele Cori sin dalle prime giornate si è insediata nelle zone alte della classifica agguantando la vetta alla decima giornata, e non l’ha più lasciata.  La partita della svolta è stata la vittoria nel derby con il Lama United nell’ultima di andata quando si è portata a 7 punti sulla seconda.

Senghor, capocannomiere della Seconda Categoria con 28 gol (Foto Edo)

La squadra di Leo Colannino si è resa conto del proprio potenziale soprattutto dopo i successi contro le dirette concorrenti. Determinante anche il fattore campo con 12 vittorie su 15 gare sul sintetico del parrocchiale. Tre le sconfitte, tra cui l’unica in casa contro il Piazza Immacolata, poi la seconda nella prima di ritorno (3-0 a Pagliare), quindi la terza a San Benedetto con il Torrione giunta dopo una settimana di festeggiamenti per la promozione già acquisita. I gialloneri hanno infilato cinque successi di fila nel momento cruciale del campionato e alla fine si tratta di una vittoria di un gruppo che gioca ormai a memoria.

Nel meccanismo già collaudato (diversi elementi giocano insieme da anni), a inizio stagione sono stati inseriti nuovi elementi che hanno portato qualità e consistenza. Poi c’è stata l’esplosione del 24enne bomber senegalese Theodophile Dior Senghor che ha facilitato tutto il volume di gioco prodotto dalla squadra: con 28 reti è il capocannoniere di tutta la Seconda Categoria. La Santa Maria Truentina chiude con il migliore attacco (65 reti), il maggior numero di vittorie (19), il minor numero di sconfitte (3) e la miglior differenza reti (34). Non ha segnato due sole volte, in trasferta, negli 0-0 di Spinetoli e Comunanza. L’ultima di campionato è stata una passerella. Il derby è finito in parità (2-2) poi giocatori, sostenitori e anche gli avversari a festeggiare nelle sale parrocchiali. Chiusura affidata ai fuochi d’artificio.

L’esultanza dei giocatori in mezzo al campo

Striscioni, bandiere, palloncini e alla fine anche i fuochi d’artificio: è festa nella parrocchia di Castel di Lama

La Santa Maria Truentina 2018-2019

L’allenatore Gabriele Cori (Foto Edo)

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X