facebook rss

Tentato omicidio, i Carabinieri
arrestano un 29enne

ASCOLI - Nel corso dei controlli del lungo ponte del Primo Maggio, i militari dell'Arma hanno sorpreso un napoletano, già arrestato nel luglio 2018 per un agguato compiuto a Torre del Greco. Controllati 600 veicoli e 800 persone: 50 multe, 9 patenti e 12 documenti di circolazione ritirati, una denuncia per guida in stato di ebbrezza
...

Nel corso dei servizi predisposti per il lungo ponte del Primo Maggio, i Carabinieri del comando provinciale di Ascoli, cui fanno capo le Compagnie di Ascoli e San Benedetto, e quindi tutte le Stazioni presenti sul territorio, hanno predisposto il rafforzamento dei servizi impiegando 400 militari che hanno provveduto al controllo di oltre 600 veicoli e 800 persone.

Il bilancio è di una cinquantina di infrazioni al codice della strada contestate, il ritiro di nove patenti e dodici documenti di circolazione, oltre a un automobilista denunciato per guida in stato di ebbrezza.

Nella rete dei Carabinieri (quelli della Stazione di Monteprandone) è finito un 29enne della provincia di Napoli. Si tratta di un pregiudicato sul quale pendeva un ordine di carcerazione emesso dal Tribunale di Torre Annunziata (Napoli) per tentato omicidio in concorso e porto abusivo di armi. Il giovane venne arrestato nel luglio 2018 a Torre del Greco (Napoli) quando, insieme ad altri complici, aveva esploso colpi di arma da fuoco all’indirizzo di un’auto, il cui conducente riuscì a sfuggire all’agguato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X