facebook rss

Elezioni, Scipioni mostra
la sua “Noi con Voi per Roccafluvione”

ROCCAFLUVIONE - Antonio Scipioni si pone come alternativa al sindaco uscente Francesco Leoni, che si è ricandidato. Lo spirito del gruppo nel nome della lista capeggiata dall'ex consigliere comunale. Quattro campi di intervento: politiche sociali, ambiente e sicurezza, cultura, sport

Antonio Scipioni (al centro) e la sua squadra

di Maria Nerina Galiè

L’alternativa al sindaco Francesco Leoni, in corsa per riconferma, a Roccafluvione è rappresentata da Antonio Scipioni, ristoratore, con una passato da consigliere comunale con la lista civica “Noi con Voi per Roccafluvione”, di cui fanno parte Pietro Maria Amici, Cecilia Bruni, Luca Capriotti, Lidia Cavucci, Stefano Citeroni, Samantha Chiericoni, Ida Federici, Maurizio Michelessi, Marco Panichi, Simone Petrocchi. Nel nome del gruppo c’è lo spirito del gruppo «che vuole condividere ogni scelta con la popolazione, lontani dalla presunzione di voler fare tutto da soli». Quattro i campi di intervento e cioè politiche sociali, ambiente e sicurezza, economia e scuola, cultura, sport.

Antonio Scipioni

Sul primo tema, tra gli impegni presi dagli aspiranti amministratori in caso di vittoria c’è quello di reperire risorse finalizzate all’implementazione dei servizi socio assistenziali, continuativi e che raggiungano l’intero Comune. C’è poi l’obiettivo di realizzare un Centro diurno per anziani e disabili, un poliambulatorio, dove collocare i medici di base ed integrare nuovi servizi, e un punto di primo intervento, in collaborazione con i Comuni vicini. Tra le novità sull’argomento ambiente, il gruppo ha in mente di proporre la “casa dell’acqua”, un servizio di erogazione di acqua pubblica potabile attraverso appositi impianti. Il sistema, già adottato da altri Comuni della provincia, si rivela utile per ridurre i costi e la produzione di plastica legati al consumo dell’acqua in bottiglia e nel contrasto alla crisi idrica che sta caratterizzando tutto il Piceno. Riguardo alla sicurezza, accanto al sistema di video sorveglianza che si vuole introdurre, c’è l’intenzione di avvalersi dei droni per la tutela del territorio, anche sul fronte delle emergenze ambientali.

Il rilancio dell’economia nel programma di Scipioni poggia sulla valorizzazione del territorio e delle sue risorse. Le linee di azione vanno dal creare un solido collegamento tra le aziende già presenti e le start up, anche tramite un apposito punto di ascolto, al favorire il supporto costante delle associazioni provinciali di agricoltori,  commercianti e artigiani «che si sono già rese disponibili ad incontri periodici a Roccafluvione» ha assicurato il capolista. Non mancheranno azioni di marketing territoriale, la certificazione Iso 14001, la valorizzazione del torrente Fluvione con un progetto di wellness. Per dare ulteriore sostegno all’agricoltura, il team si prefigge di farsi portavoce, presso gli Enti preposti, al fine di risolvere il problema dell’eccessiva diffusione di animali selvaggi, «un pericolo per le strade e una devastazione per le coltivazioni». Particolare attenzione sarà rivolta alle frazioni, «dove mancano strade e rete fognaria», ha lamentato una delle candidate, e che saranno dotate del servizio di metanizzazione.  Una più stretta collaborazione con il mondo della scuola è un ulteriore meta del candidato sindaco e del suo gruppo. L’intenzione è di migliorare i servizi di competenza del Comune tra cui la mensa, nella quale c’è l’ambizione di introdurre, «sempre che sia possibile – ha tenuto a sottolineare un’altra esponente della lista Scipioni – alimenti a chilometri zero».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X