Quantcast
facebook rss

Incidente sulla superstrada,
coinvolti due auto e un furgone:
due feriti e circolazione in tilt

MALTIGNANO - Lo scontro è avvenuto questa mattina sulla corsia mare-monti all'altezza del viadotto di Maltignano. Per decongestionare il traffico, la Polizia Stradale ha fato tornare indietro gli automezzi fino a Castel di Lama. In ospedale un 42enne e un 26enne. Strada riaperta dopo due ore
...

La Polizia Stradale presidia l’imbocco della superstrada a Castel di Lama

Ennesimo incidente sulla superstrada Ascoli-Mare. Stavolta è accaduto sulla corsia mare-monti, all’altezza del viadotto di Maltignano, ed ha causato notevoli rallentamenti (coda di qualche chilometro) sull’arteria a scorrimento veloce tra gli svincoli di Castel di Lama e Marino del Tronto. Coinvolti un furgone chge trasportava bottiglie e due auto.

Sul posto ci sono una squadra dei Vigili del fuoco di Ascoli, ambulanze del 118 e la Polizia Stradale. Il traffico si è bloccato con uscita obbligatoria a Castel di Lama, mentre le auto ferme sono state fatte tornare indietro, contromano, per poi imboccare il raccordo proprio allo svincolo lamense, il tutto sotto lo stretto controllo dei poliziotti.

La superstrada è stata poi riaperta dalla Stradale alle ore 9,50, dopo che i sanitari del 118 hanno provveduto a trasportare in ambulanza all’ospedale “Mazzoni” di Ascoli i due feriti, un ascolano di 42 anni e un 26enne di Teramo. Le loro condizioni non destano fortunatamente preoccupazioni, anche se in un primo momento era stato allertato “Marche Soccorso” che stava facendo decollare l’eliambulanza da Ancona. Ma l’intervento, poco dopo, è stato annullato.

Il traffico paralizzato in superstrada questa mattina


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X