Quantcast
facebook rss

Slalom “Città di Ascoli”,
Ravaioli cala il poker
In evidenza i piloti di casa

AUTOMOBILISMO - Il pilota riminese vince la gara sui tornanti tra San Marco e San Giacomo per il quarto anno di fila. Brillano Daniele e Andrea Vellei, Gandini, Di Ferdinando e Zazzetta. A fine mese la cronoscalata Coppa Paolino Teodori
...

Il podio della classifica assoluta

Il riminese Daniele Ravaioli su prototipo Giansoldati-Yamaha si è aggiudicato per il quarto anno consecutivo lo Slalom “Città di Ascoli Piceno”. Oltre sessanta i piloti in gara nella manifestazione automobilistica organizzata dal Gruppo Sportivo AC Ascoli e dall’Automobile Club Ascoli-Fermo diretto da Stefano Vitellozzi. Con questa 18esima edizione il “Città di Ascoli” diventa lo slalom marchigiano di più lunga durata. La gara si è sviluppata in tre manches, sul percorso dei 2.900 metri, dal pianoro di Colle San Marco: ovvero la prima parte del percorso della cronoscalata internazionale Coppa Paolino Teodori in calendario per fine mese.

La migliore prestazione è stata del pilota di casa Daniele Vellei, mentre nella seconda manche ha dato la stoccata decisiva Ravaioli. Al secondo posto Adriano Ricci di Frosinone penalizzato da noie al cambio nella salita di prova. Nella terza è invece riuscito a salire sul terzo gradino del podio l’altro ascolano Andrea Vellei. I birilli hanno giocato un brutto scherzo al loretano Luca Filippetti che ha subìto penalità sia nella prima che nella terza salita, mentre sulla seconda è incappato in un testacoda.

Successi di gruppo per il teramano Fabrizio Caprioni (Renault Clio) nell’E1 Italia ottimo nono assoluto migliore delle vetture derivate dalla serie, per l’ascolano Angelo Gandini (Fiat X19 – gruppo E2SH), il potentino Nicola Nigro (Citroen Saxo – gruppo N), l’ascolano Massimo Di Ferdinando (Peugeot 106 – Racing Start Plus), il foggiano Paolo Carnevale (Fiat X1/9 – gruppo SS), il teramano Marco Centinaro (Honda Civic – gruppo A) e l’ascolano Roberto Zazzetta (Peugeot 106 – gruppo Racing Start).

CLASSIFICA ASSOLUTA: 1° Ravaioli (Giansoldati-Yamaha) p.137,73; 2° Ricci (Gloria-Suzuki) 139,44; 3° Vellei A. (Gloria-Kawasaki) 142,81; 4° Vellei D. (Gloria-Kawasaki) 143,11; 5° Filippetti (Luca’s Car-Suzuki) 146,36; 6° Gentili (Radical) 147,32; 7° Albertoni (Predator’s-Kawasaki) 147,98; 8° Forti (Radical) 155,01; 9° Caprioni (Renault Clio RS) 155,46; 10° Gandini An. (Fiat X1/9) 156,99.

Il vincitore Ravaioli

Andrea Vellei

Angelo Gandini

Luca Filippetti

Adriano Ricci

Fabrizio Caprioni


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X