Quantcast
facebook rss

Samb, fine settimana di riflessione
prima dei… botti di Capodanno
con il ritorno di Montero

SERIE C - Il tecnico uruguagio dovrebbe essere presentato entro la prossima settimana all'auditorium comunale Tebaldini. Circolano già i primi nomi di mercato. Per il centrocampo spunta Sbaffo dell'Albinoleffe
...

Il patron Franco Fedeli e l’allenatore Paolo Montero

di Benedetto Marinangeli

Weekend di riflessione in casa Samb, in attesa dei botti di Capodanno. Infatti dalla prossima settimana si inizia a fare sul serio. Innanzitutto con il ritorno di Paolo Montero in Italia, il suo arrivo a San Benedetto e la sua presentazione. Mass media nazionali e sudamericani si stanno mobilitando per l’occasione con la Samb che ha trovato, anche grazie all’Amministrazione comunale, una sede adeguata ad accogliere giornalisti e tifosi per il main event e cioè l’auditorium comunale Tebaldini. Una volta a San Benedetto, Montero insieme a Fusco stilerà le basi per la nuova Samb.

Sarà una squadra giovane con elementi di esperienza che dovrà rispettare il budget di spesa approntato da Franco Fedeli. Il diesse Fusco in questi giorni è stato a vedere le finali nazionali del campionato Primavera, vinto dall’Atalanta sull’ Inter. Non è detto che qualche giovane interessante per la Samb non possa arrivare proprio dalle formazioni finaliste che si sono giocate lo scudetto.

Paolo Montero

Un campionato di Serie C è oltremodo formativo per un giovane. E il club del Riviera delle Palme, in tutta la sua lunga storia tra i prof, è stato sempre un bel trampolino di lancio. A partire dagli anni ottanta della Serie B, per passare alla stagione con Ballardini allenatore con Canini, Cigarini, Gazzola, Bogliacino, Amodio e per finire nella prima stagione della gestione Tormenti, quando arrivarono ragazzi del calibro di Consigli, e Della Rocca ancora protagonisti nella massima serie o in B.

Ma intanto iniziano a circolare i primi nomi su possibili nuovi acquisti. Secondo indiscrezioni che giungono da Bergamo, infatti, sembra che la Samb abbia fatto un pensierino su Alessandro Sbaffo, ex Ascoli, quest’anno all’Albinoleffe. Il centrocampista, marchigiano di Recanati, classe 1990, può giocare sia come centrale che da intermedio. Sbaffo ha giocato in B anche con Piacenza, Avellino, Latina e Como, totalizzando nelle ultime due stagioni 55 presenze e e 8 reti con la maglia del club orobico. Il mercato entrerà nel vivo l’1 luglio, ma intanto i rumor sono frequenti.

Franco Fedeli (Foto Cicchini)

La prossima settimana sarà anche decisiva per sapere se la proposta del consorzio di imprenditori sambenedettesi intenzionati a rilevare il settore giovanile e di acquisire una piccola percentuale della Samb, abbia chances per andare a buon fine. Si stanno, infatti, definendo le condizioni dell’accordo da presentare a Fedeli.

Il patron ha sempre chiesto la cooperazione dell’imprenditoria locale ed il fatto che un buon gruppo si stia organizzando deve essere preso di buon auspico per il futuro. Anche considerando il fatto che Fedeli si è sempre lamentato degli elevati costi di gestione. Un possibile ingresso del gruppo locale lo solleverebbe dalla spesa complessiva.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X