Quantcast
facebook rss

Bigossi (Pd): «Amministrazione improvvisata
e incapace di programmare»

SAN BENEDETTO - Attacco frontale della segretaria del Circolo nord a Piunti. «Dopo un bellissimo weekend di Frecce Tricolori, torniamo purtroppo alla triste e nuda realtà. Lei sindaco ci chiede di non compromettere il buon nome della città, noi invece le chiediamo di non umiliarla come sta facendo con il caso Ballarin»
...

«Dopo un bellissimo weekend di Frecce Tricolori, dove la città ha dato il meglio di se stessa, torniamo purtroppo alla triste e nuda realtà di un’Amministrazione improvvisata e incapace di programmare il più banale indirizzo». A tuonare, e tornare di nuovo all’attacco della giunta Piunti è Daniela Bigossi, segretaria del Circolo nord del Partito Democratico.

Daniela Bigossi

Che aggiunge: «Ricordiamo tutti molto bene l’atteggiamento ostico e populista dell’allora consigliere comunale di opposizione Pasqualino Piunti quando, indignato, redarguiva l’ex sindaco Giovanni Gaspari reo di non ascoltare associazioni, comitati e cittadini sul futuro dell’area Ballarin. Ciò che appare davvero umiliante – continua la Bigossi – è come vengano stanziati fondi per il vecchio stadio Ballarin, non solo senza ascoltare e confrontarsi continuamente con comitati e cittadini, ma anche e colpevolmente senza nessuna idea sul futuro di quell’area che da anni rappresenta un punto debole dell’area nord di San Benedetto. Un’area debole e trascurata ma che può essere fonte di grandi opportunità non solo per la città ma per un territorio più ampio. Trascurata a tal punto che i residenti della zona nord si vedono costretti, con il loro impegno, a colmare il vuoto di questa Amministrazione, che non mette in atto la semplice manutenzione ordinaria».

«In questi giorni – spiega la segretaria del Pd – assistiamo alla raccolta firme, da parte del comitato di quartiere, contro lo stato di degrado in cui giace l’ecomostro di via Calatafimi. Una struttura che mette a repentaglio la sicurezza dei residenti e danneggia il decoro del quartiere. Perciò noi siamo e saremo vicini ai comitati di quartiere e ai cittadini, affinchè possano avere risposte a delle umili richieste. Ecco perchè noi riteniamo – conclude la Bigossi rivolgendosi al sindaco Pasqualino Piunti – signor sindaco e tutta la sua Amministrazione inadatti a guidare una città come la nostra. E non se la prenda. Lei chiede a noi di non compromettere il buon nome della città, noi invece le chiediamo di non umiliarla, proprio come sta facendo con il caso Ballarin».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X