facebook rss

Integrazione, a Offida
in arrivo una famiglia siriana
richiedente asilo politico

OFFIDA - Atterra a Fiumicino il 27 giugno e sarà trasferita nel centro piceno. Oggi in Municipio la firma del protocollo d'intesa sul programma per l'accoglienza dei rifugiati tra Comune, Federazione Chiese evangeliche, Mediterranean Hope e On the Road

Il sindaco Massa mentre firma il protocollo d’intesa

Nella sala giunta del Comune di Offida è stato siglato oggi il protocollo d’intesa sul programma per l’accoglienza dei rifugiati tra l’Amministrazione comunale, la Federazione delle Chiese evangeliche in Italia, l’associazione “Mediterranean Hope” e “On the Road onlus”. Presente il sindaco Luigi Massa, con gli assessori Isabella Bosano, Maurizio Peroni e i responsabili del progetto Silvia Fabrizi e Francesco Piobbichi, che hanno voluto rimarcare l’importanza dei corridoi umanitari.

«E’ un progetto importante – dice il sindaco Massa – che vede Offida come una realtà solida e solidale. Un lavoro – prosegue – che è il frutto di tanta passione sulla solidarietà e l’accoglienza, perché giovedì 27 giugno, atterrerà a Fiumicino una famiglia siriana, con domanda di asilo politico e sarà trasferita nel nostro comune, per un progetto di integrazione con i nostri concittadini. Una nuova sfida per la comunità, dove le persone saranno formate con un percorso di accompagnamento e sarà importante seguire i minori sulla loro formazione. Tutto è stato fatto con serietà e collaborazione con il Ministero dell’Interno e degli Affari esteri, per garantire legalità, trasparenza e sicurezza, in modo tale di scongiurare morti in mare, come è già avvenuto in passato. Bisogna sensibilizzare – conclude – i Governi europei sulle politiche dell’integrazione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X