Quantcast
facebook rss

Antico lavatoio comunale,
la storia torna a vivere

MONTEPRANDONE - E' stato inaugurato il restyling dell'opera del '900. Un luogo simbolo del paese, situato in via Borgo da Sole, restituito ora alla comunità
...

E’ stato inaugurato e riconsegnato alla comunità, a Monteprandone, l’antico lavatoio comunale, uno dei luoghi che racconta un pezzo di storia del paese. Posto fuori le mura del centro storico, si trova in via Borgo da Sole, area facilmente raggiungibile ma nascosta e defilata rispetto a piazze e luoghi di culto. L’intervento di restauro e risanamento è costato 90.000 euro di cui 50.000 provenienti da fondi europei di sviluppo regionale, 5.000 euro da fondi Aato 5 Marche e 35.000 da fondi comunali.

Oltre al sindaco Sergio Loggi, presenti assessori e consiglieri comunali, il consigliere regionale Fabio Urbinati, il consigliere provinciale Maria Rita Morganti, il presidente del Bim Tronto Luigi Contisciani, il direttore dell’Aato5 Marche Sud Antonino Colapinto, l’ex sindaco di Monteprandone Bruno Menzietti, il presidente della Pro Loco Stefano Caponi, l’architetto Mirco Assenti progettista dell’opera, tanti cittadini e un gruppo di turisti di Verano Brianza guidati dal loro sindaco Massimiliano Chiolo in visita in questi giorni a Monteprandone. Prima del taglio del nastro, la benedizione di don Gianluca Pelliccioni, parroco della chiesa San Niccolò.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X