Quantcast
facebook rss

Seconda Categoria,
primi movimenti
in vista della nuova stagione

CALCIO DILETTANTI - Panchine: Paoletti lascia il Porchia e torna alla Jrvs Ascoli, Tarli alla Vigor Folignano, l'esperto Clerici al Piazza Immacolata, l'Orsini si affida a Oresti, la Pro Calcio spera nel ripescaggio, lo Sporting Folignano chiude i battenti
...

di Lino Manni

Primi movimenti per le compagini del campionato di Seconda categoria. La Jrvs Ascoli dopo la retrocessione riparte con al timone Francesco Paoletti che ha preso il posto di Massimo Sirocchi. Paoletti, che è arrivato ai playoff con il Porchia (girone G), punta subito al ritorno in Prima categoria. Conosce bene l’ambiente e vanta tanta esperienza. Tuttavia ci sarà da “battagliare” con tutte le altre che sono in pieno fermento.

Mister Gianni Clerici

La Piceno United del riconfermato Carlo Azzanesi sta puntellando una squadra già forte. Con gli ascolani dovrebbero giocare nella prossima stagione il centrocampista Funari e l’attaccante Pesce, ex Lama United, autore di 17 reti con la compagine lamense promossa in Prima. In fase di allestimento la Vigor Folignano passata da Seghetti a mister Tarli. Poteva essere la stagione del derby stracittadino a Folignano ma lo Sporting, dopo l’amara retrocessione nei playout, chiude. Finisce la storia di una società che in un decennio è arrivata fino alla prima categoria. Salvo ripensamenti dell’ultimo momento o ad una nuova cordata di dirigenti il tecnico Adriano Cannellini (aveva dato la disponibilità subito dopo la retrocessione) e tutti i tesserati saranno liberi di accasarsi altrove. A prendere il posto rimasto vuoto potrebbe essere la Pro Calcio Ascoli che dopo la retrocessione in Terza ha fatto domanda di ripescaggio. La Pro Calcio ha tutte le carte in regola per essere riammessa in Seconda categoria.

Tornando alle panchine “bollenti”, il colpo sensazionale l’ha messo a segno il Piazza Immacolata chiamando un allenatore esperto e collaudato come Gianni Clerici. Clerici, dopo aver girovagato nei vari campionati dilettanti della regione, torna al campo San Marcello di Ascoli che ha “calpestato” quando giocava con l’Elettrocarbonium. A Pagliare piena fiducia e riconferma a Pezzoli, subentrato lo scorso campionato dopo alcune giornate. Ricomincia da capo l’Orsini che affida la panchina a Simone Oresti, lo scorso anno giocatore nelle vesti di secondo portiere. Ora il compito di allestire la squadra è stato affidato a Giovanni Minollini, un esperto e conoscitore del calcio dilettantistico, che dopo l’esperienza con il Monticelli e un periodo di riposo si rituffa nella mischia. Per quanto riguarda le compagini rivierasche, Torrione e Agraria, la prima ha confermato Vannicola mentre Sgolastra dopo un triennio ha lasciato.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X