facebook rss

I 150 microracconti di Sperduti,
un reading che gioca con le parole

ASCOLI - Lo scrittore romano sarà protagonista il prossimo 4 luglio in piazza Arringo, grazie alla sinergia tra la libreria Prosperi ed il panificio "L'assalto ai forni". La sua ultima opera ha seguito semplici regole: un racconto al giorno per sei mesi scrivendo in prima persona senza superare le 1.000 battute

L’estate 2019 è portatrice di nuove e insolite collaborazioni: la libreria Prosperi e il panificio “L’assalto ai forni” ne hanno preparata una per giovedì 4 luglio alle 19, nel cortile di piazza Arringo 45. Protagonista sarà  lo scrittore Carlo Sperduti, nel reading del suo ultimo “Volevo fermarmi a tre righe ben scritte. 150 microfinzioni”, edito dalla casa editrice indipendente Gorilla Sapiens. Una raccolta di 150 microracconti scritti dall’autore uno al giorno per sei mesi rispettando due semplici regole: scrivere in prima persona e non superare le 1.000 battute.

Carlo Sperduti

Come spiegato nella quarta di copertina: «Confermando il suo gusto per il gioco letterario, Sperduti ci propone una collezione di racconti-lampo in cui tutto è possibile: da un minuscolo dio degli insetti alla messa in discussione delle leggi della fisica, da marchingegni che ridisegnano la realtà a calembour che si materializzano creando scompiglio, in un tentativo di esaurimento della prima persona. Un’unica certezza è sottesa a queste storie: “tutte le cose immaginate prima o poi accadono”».
Sperduti è nato a Roma nel 1984. Con Gorilla Sapiens Edizioni ha già pubblicato “Un tebbirile intanchesimo e altri rattonchi” (2013), “Lo Sturangoscia” (con Davide Predosin, 2015), “Sottrazione” (2016).
È inoltre autore, per Intermezzi Editore, di “Caterina fu gettata” (2011), “Valentina controvento” (2013), “Ti mettono in una scatola” (2014); per CaratteriMobili è uscito “Le cose inutili” (2015); per Lavieri Edizioni ha firmato il suo primo libro per bambini: “Filomena non era bugiarda” (2018).
Suoi racconti sono apparsi in varie antologie e in numerosi blog e riviste cartacee e online, tra cui Cadillac Magazine, Costola, L’inquieto, Squadernauti, Settepagine, i Quaderni del Collage de ’Pataphysique.
Dal 2017 fa il libraio a Perugia.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X