Quantcast
facebook rss

Le prove ufficiali aprono
i due mesi della Quintana

ASCOLI - Stasera (dalle ore 21) al Campo dei Giochi protagonisti cavalli e cavalieri nell’unica sessione cronometrata e con punteggi veri. Il clou delle Giostre del 13 luglio e 4 agosto. In mezzo tanto altro, ma soprattutto sbandieratori e musici
...

Agosto 2018: Luca Innocenzi di Porta Solestà esulta dopo la 12esima vittoria in 24 Quintane (Foto Edo)

di Andrea Ferretti

Sta per iniziare il mese della Quintana, quello che ufficialmente va dalle gare degli sbandieratori (6-7 luglio) alla Giostra di agosto (4). Stagione quintanara in realtà già iniziata con “Sestieri all’erta” e che sta proseguendo con gli eventi dei sei Sestieri incentrati su merende, aperitivi, cene, cerimonie, premiazioni e chi più ne ha ne metta. Lo scopo è duplice: aggregare ma soprattutto rimpinguare casse sempre più spoglie. Tra il calendario cosiddetto istituzionale e quello dei Sestieri, ogni giorno, tranne rare eccezioni, ce ne sarà una. Il clou è rappresentato dalle Giostre del 13 luglio (notturna) e del 4 agosto. Per tanti, soprattutto i più giovani, il clou è invece quello delle gare di sbandieratori e musici del 6 e 7 luglio, la doppia serata di sfide a Piazza Arringo. Gli stessi protagonisti che avranno il loro bel da fare anche nelle gare nazionali. Straordinari per Porta Tufilla che il 7 luglio, oltre alla seconda giornata di gare ascolane, organizza e partecipa alla Tenzone Bronzea (A3). Piazzarola e Sant’Emidio saranno invece in gara alla Tenzone Argentea (A2) il 19, 20 e 21 luglio a Ferrara. Porta Maggiore, Porta Romana e Porta Solestà si prepareranno per la Tenzone Aurea (A1) del 13, 14 e 15 settembre a Faenza. Ma i primi a sbandierare e suonare sono i bambini e i ragazzi che il 28, 29 e 30 giugno si sfidano a Carovigno (Brindisi) nei Campionati italiani giovanili.

A chi interessa la Quintana, stasera, mercoledì 26 giugno, alle ore 21 al Campo dei Giochi ci sono le prove ufficiali della Giostra. Quelle con cronometro, giudici, speaker. Ma soprattutto con tempi e punteggi che faranno già capire, a meno di clamorosi imprevisti, come andrà a finire il 13 luglio e il 4 agosto. Si effettuano tre tornate, più una eventuale quarta per il cavaliere di riserva (chi ce l’ha). Per ogni tornata, il cavaliere ha a disposizione 5 minuti. L’ordine di ingresso è il seguente: Sant’Emidio (Riccardo Raponi), Porta Tufilla (Massimo Gubbini), Porta Solestà (Luca Innocenzi). Poi, dopo la sistemazione della pista, sotto gli altri tre: Porta Romana (Lorenzo Melosso), Piazzarola (Fabio Picchioni), Porta Maggiore (Mattia Zannori).

Cavalli e cavalieri torneranno al Campo dei Giochi per le prove libere (a porte aperte) lunedì 8 e martedì 9 luglio. Cavalli che verranno poi sottoposti alle visite pregara della commissione veterinaria venerdì 12 luglio, ventiquattr’ore prima della Giostra di sabato 13. Venerdì 12 sarà anche la serata (e la nottata) delle cene propiziatorie in tutti i Sestieri. Quelle in cui al tavolo principale siederanno dame (la sfilza delle presentazioni è già a buon punto) e cavalieri.

Quest’anno Porta Solestà affida al 37enne Luca Innocenzi di Foligno (con le due Giostre sale a 26 ma non eguaglia le 27 presenze del recordman Luca Veneri) la speranza di mettere il primo mattoncino che conduce alla quarta stella. Porta Tufilla con Massimo Gubbini (folignate di 36 anni e 20 Quintane sulle spalle), punta invece a lasciarsi alle spalle la prima stella conquistata un anno fa grazie a lui. Porta Romana attende l’esordio dell’ascolano Lorenzo Melosso che diventa maggiorenne giusto una settimana prima della Giostra. La Piazzarola chiede la seconda vittoria a Fabio Picchioni, il ternano di 26 anni che nel 2016 vinse con Porta Romana. Sant’Emidio e Porta Maggiore puntano a fare meglio dello scorso anno rispettivamente con Riccardo Raponi e Mattia Zannori. Entrambi 26enni, il primo è marchigiano di Porto Recanati, il secondo umbro di San Gemini (Terni).

Quintana, un nuovo abito attende l’esordio di Fioravanti Magnifico Messere

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X