facebook rss

L’aula verde di Castel Trosino
intitolata a Gino Vallesi
Alla cerimonia anche la nipote Monia
neo assessore comunale

ASCOLI - Bella iniziativa di "Anni verdi" e Acli per ricordare una figura di spicco della politica e dell'associazionismo. Tante testominaze di affetto e di stima. Un esempio da non dimenticare

E’ stata intitolato a Gino Vallesi, deceduto a 73 anni nel 2018, figura di spicco della politica e dell’associazionismo, indimenticato assessore comunale e regionale, oltre che dirigente delle Acli, il Centro di educazione ambientale “Aula Verde” in frazione Lago di Castel Trosino su iniziativa dell’associazione “Anni Verdi” e delle Acli provinciali.

Alla cerimonia, presente un numeroso pubblico proveniente da tutte le Marche a testimonianza della stima e del rispetto che ha sempre circondato Gino Vallesi. Tra i rappresentanti delle istituzioni pubbliche c’erano la neo assessora agli eventi del Comune di Ascoli, nonché nipote, Monia Vallesi, il vice sindaco Gianni Silvestri, il sindaco di Campofilone Gabriele Cannella e il vice presidente del Consiglio regionale Piero Celani.

Gino Vallesi

Durante la cerimonia varie persone hanno ricordato la figura di Gino Vallesi sottolineandone lo spessore morale e l’impegno profuso per il benessere della comunità. I presidenti delle associazioni “Anni Verdi” e Acli provinciali, Roberto Paoletti e Claudio Bachetti, hanno ricordato una sua significativa frase: “l’uomo ha la necessità di dare continuità alla memoria storica dei luoghi nei quali è vissuto, vive e vivrà; ma ha anche il preciso compito di conservarne l’integrità fisica poiché essi sono parte importante della sua esistenza”. Questa stessa frase, insieme a una bella immagine di Gino Vallesi, campeggia ora all’ingresso dell’Aula Verde grazie al contributo dell’artista offidana Valeria Colonnella.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X