facebook rss

Caos A14, la Casini scrive al ministro:
«Urge intervenire, disagi insostenibili»

PICENO - Dopo l'ennesima giornata di incidenti e code il vice presidente della Regione incalza Toninelli: «Incidenti, pericoli e assurdi tempi di percorrenza, chiediamo misure straordinarie a tutela della pubblica e privata incolumità»

Anna Casini

«I disagi per i lavoratori e per i turisti non sono più sostenibili. L’incidente stradale del 3 luglio, nella tratta sud fra Pedaso e San Benedetto del Tronto, ha generato l’ennesimo blocco del traffico. È necessario intervenire sulla Società Autostrade per attuare misure straordinarie a tutela della pubblica e privata incolumità».

Code sullo svincolo autostradale

È la richiesta della vice presidente della Regione Anna Casini, che ha scritto al ministro delle infrastrutture, Danilo Toninelli, sollecitando un intervento risolutore. La Regione si era rivolta ad Autostrade un mese fa, invocando misure efficaci per ripristinare una viabilità regolare, dopo l’incidente dell’agosto 2018 nella galleria di Grottammare, e una riduzione compensativa dei pedaggi. «Ora al ministro si chiede di sostenere la richiesta. Le misure adottate da Autostrade non appaiono sufficienti a scongiurare i pericoli, come testimoniato dai ripetuti incidenti e dagli assurdi tempi di percorrenza a cui sono costretti gli utenti che continuano a pagare il pedaggio. Inoltre le uscite consigliate, quando si verificano gli inconvenienti, vanno a gravare sulla Statale 16, determinando un insostenibile carico veicolare a danno degli automobilisti, dei cittadini e dei turisti».

Autostrada di nuovo in tilt Torna l’incubo delle code: al minimo tamponamento scoppia il caos


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X