facebook rss

La guerra degli sconfitti
di Euripide ed Artissunch

ASCOLI - Lunedì 8 luglio al teatro romano di via Ricci prima tappa per la rassegna dei Teatri Antichi Uniti. Il regista/attore sardo metterà in scena "Troiane" con gli allievi del suo percorso laboratoriale

La guerra vista dagli occhi degli sconfitti. Roghi e carneficine, quando non resta più nulla. Perdite immani e dolori. Tragedie. Attuali, purtroppo. Sarà “Troiane” di Euripide, con la regia di Stefano Artissunch, ad inaugurare la parte ascolana di Tau/Teatri Antichi Uniti, rassegna di teatro classico organizzata dall’Amat nei luoghi all’aperto più suggestivi della regione.

Il regista/attore Artissunch

L’appuntamento è per lunedì 8 luglio alle 21,30 presso il teatro romano di via Ricci con lo spettacolo che il regista/attore sardo ha voluto come coronamento di un percorso laboratoriale dove la coralità risulta fondamentale; una dimensione di dolore condiviso e generalizzato che fa emergere le tragiche vicende di Ecuba, Andromaca, Cassandra ed Elena, pronte a d intrecciarsi alla storia di un popolo il cui annientamento ricorda tante vicende dolorose che hanno insanguinato la storia fino ai nostri giorni.
Sul palco, dunque, Maria Federica Ciabattoni, Maria Antonietta Crocetti, Claudia Curzi, Daniela Giardini, Giampiero Giorgi, Paola Masciovecchio, Eliana Simonetti, Alessandra Ventura, Mirko Vellei, Silvana Verrocchio, Costantino Tondi, Andreii Vydets, Francesco Zocchi ed Enrico Zunica.
Prossimo appuntamento del Tau tra le cento torri quello del 19 luglio con Medea diretta da Tonino Simonetti.
Info biglietti, tel. 0736.298770.

Lu. Ca.

Ascoli, Cupra e Grottammare Il Tau fa tris nel Piceno


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X