facebook rss

“Lucrezio e l’Infinito”,
cavalcata letteraria
con Giorgio Colangeli

CUPRA MARITTIMA - L'attore romano sarà affiancato da Lucilio Santoni e Clementina Perozzi nella nuova tappa della rassegna Teatri Antichi Uniti. Appuntamento sabato 13 luglio al Parco Archeologico

Sabato 13 luglio alle ore 21,15, presso il Parco Archeologico di Cupra, area Foro Romano, andrà in scena la conversazione teatrale “Lucrezio e l’Infinito” con Giorgio Colangeli, Lucilio Santoni e Clementina Perozzi. Uno spettacolo del cartellone Teatri Antichi Uniti organizzato dall’Amat e sostenuto dall’Amministrazione comunale.

Giorgio Colangeli

“Lucrezio e l’Infinito” è una cavalcata letteraria che mostra come il poeta latino, anticipando Giacomo Leopardi, abbia dato soluzioni poetiche a problemi filosofici: i limiti e l’infinito sono, da sempre, materia contraddittoria e feconda per scrivere la vita e le sue inquietudini.
Le parole saranno accompagnate dalle note del clavicembalo di Clementina Perozzi. Uno spettacolo, dunque, in cui si affina l’arte della lettura e la pratica dell’ascolto, come momenti necessari per un’educazione all’esperienza estetica.
La serata sarà preceduta alle 19,30 da una visita al Parco archeologico a cura dell’Archeoclub di Cupra, seguita dall’AperiTAU.
Colangeli è uno degli attori più noti; numerosi film e le fiction a cui ha lavorato negli ultimi anni, tra cui “Braccialetti rossi” e “Tutto può succedere”. Ha vinto un David di Donatello nel 2007 col film “L’aria salata”.
Santoni è scrittore e operatore culturale. Proprio insieme a Colangeli ha scritto recentemente il libro “Il folle volo – da Dante al tempo che verrà”, uscito per Castelvecchi.
Clementina Perozzi è direttrice artistica dell’Associazione Musicale Marchigiana.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X