facebook rss

Monticelli e Atletico Ascoli
alle prese con gli under
Liberati e Cameli
per l’Atletico Centobuchi

PROMOZIONE - Le due squadre confermano la grande attenzione al settore giovanile e integrano in rosa diversi ragazzi. La società biancoceleste mette al segno due importanti colpi e continua nella politica del territorio. L'Atletico Azzurra Colli blinda la difesa con l'innesto di Di Antonio

di Salvatore Mastropietro

Continua il periodo di calciomercato per le quattro picene impegnate nel campionato di Promozione. Si stanno registrando diversi movimenti in un girone che, almeno stando alle premesse, regalerà sicuramente tante emozioni.

Il ds Spinelli ed il dg Zaini con Lorenzo Minollini

Tra le più attive in questa fase c’è sicuramente il Monticelli. La società ascolana – presieduta ora dall’amministratore unico Francesco Castelli – ha ufficializzato diversi movimenti di mercato negli ultimi giorni. A centrocampo è arrivato un rinforzo di esperienza come Lorenzo Minollini, classe 1990 che ha già militato nel Monticelli dal 2010 al 2014. Nelle ultime stagioni è stato un perno del Lama United, che ha conquistato la promozione in Prima Categoria nella stagione appena conclusa. Per il resto sono state annunciate diverse conferme, specialmente per quanto riguarda le pedine cresciute nel settore giovanile, ora sotto la supervisione del direttore generale Pietro Zaini. Restano in biancoazzurro il centrocampista Alessio Bruni (1999), l’esterno Pierfrancesco Maselli (2001) ed il portiere Matteo Pantaleoni (2001). Faranno parte della rosa di mister Salvatore Fusco anche i centrocampisti Manuel Giampieri (2003), Mattia Giantomasi (2000), Manuel Marini (2000) ed il difensore Davide Mariotti (2000). Resta al Monticelli anche il duttile difensore Gianluca Mancini, classe 1996 con alle spalle esperienze in Abruzzo con Teramo, Giulianova e Sant’Omero.

Anche l’Atletico Ascoli, dopo alcuni veri e propri botti di mercato, si sta dedicando a definire la questione degli “under” da inserire nella rosa di mister Filippini. Sono quattro i ragazzi promossi in prima squadra dalla Juniores di Peppe Sospetti, che nell’ultima stagione ha conquistato la vittoria del campionato regionale di categoria. Si tratta dei difensori Antonio Ferrara e Davide Calvaresi, del centrocampista Mattia Talamonti e dell’attaccante Gianmarco Felicetti.

Il direttore sportivo dell’Atletico Centobuchi Ameli con il nuovo acquisto Andrea Liberati

In casa Atletico Centobuchi, invece, si sta costruendo un organico molto interessante. Il ds Ameli è molto attivo sul mercato ed ha messo a segno negli ultimi giorni due operazioni in entrata da tenere in considerazione. Preso l’attaccante Andrea Liberati, classe 1996 cresciuto calcisticamente nell’Ascoli. Vanta esperienze in Serie D e in Eccellenza con il Castelfidardo, il Sambuceto ed il Porto d’Ascoli, dove ha messo a segno 6 reti nell’ultimo campionato. Aggiunta anche un’importante pedina a centrocampo con l’innesto del centrocampista classe 1997 Andrea Cameli. Proviene dalla Palmense, ma è cresciuto nel Grottammare. Questi due acquisti si vanno ad inserire nel quadro di una politica del territorio fortemente voluta dalla società del presidente De Carolis e che – spera soprattutto mister Gennaro Grillo – potrà regalare diverse soddisfazioni.

Sempre attiva anche l’altra picena, l’Atletico Azzurra Colli. La società del presidente Fioravanti continua ad operare con scelte attente e mirate per completare la rosa da mettere a disposizione del nuovo allenatore Antonio Aloisi. Completato, almeno sulla carta, il reparto arretrato con l’ingaggio di Mattia Di Antonio. Anche lui, centrale di 29 anni, proviene da categorie superiori, avendo vestito nelle ultime stagioni con la maglia del Grottammare. I rossoazzurri hanno anche prelevato dal Monticelli Enrico Manca e Matteo Capriotti, due giovani che vanno ad integrare il pacchetto degli “under” già presenti in squadra.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X