facebook rss

Samb: meno due al ritiro di Cascia,
ufficiale l’arrivo dell’attaccante Volpicelli

SERIE C - Il neo rossoblù: «Non potevo fare scelta più giusta, sono arrivato in una squadra di grande blasone e con un pubblico eccezionale e voglio riscattarmi dopo la bruttissima esperienza con il Pro Piacenza». Il ds Fusco deve completare reparto avanzato e centrocampo. L'italo-brasiliano De Cenco e Romizi i profili più seguiti

di Benedetto Marinangeli

Ancora 48 ore di vacanza e poi la Samb tornerà a sudare. E’ prevista infatti lunedì mattina intorno alle 9 la partenza per il ritiro di Cascia, dove nel pomeriggio i rossoblù, vecchi e nuovi, effettueranno il primo allenamento. Montero conta di avere già per lunedì un organico di circa 24-25 calciatori per poi effettuare una prima scrematura soprattutto per quanto riguarda i più giovani.

Emilio Volpicelli (foto di Emilio Passeri)

Intanto ora è ufficiale, Emilio Volpicelli è un nuovo calciatore della Samb. Oggi ha espletato le visite mediche e si è presentato così ai suoi nuovi tifosi. «Non potevo fare scelta più giusta – dice l’attaccante esterno – sono arrivato in una squadra di grande blasone e con un pubblico eccezionale. Ho voglia di riscatto dopo la bruttissima esperienza che ho vissuto con il Pro Piacenza. Come sono andate le cose lì lo sapete tutti e questa della Samb è una grande opportunità che voglio cogliere nel migliore dei modi».

Lunedì ci sarà anche il compagno di reparto Iacopo Cernigoi con il diesse Pietro Fusco che è al lavoro per completare il reparto avanzato, ad oggi formato solo da Volpicelli, Di Massimo e Cernigoi. Torna di nuovo in auge il nome dell’ italo-brasiliano del Padova Caio De Cenco che nella seconda parte della passata stagione ha militato con il Sud Tirol.

E poi la Samb è sempre alla ricerca di un play maker. Nonostante le classiche smentite il profilo più cercato è quello di Marco Augusto Romizi che lo scoro anno ha vestito la maglia dell’Albinoleffe ma vanta circa 150 presenze in B con il Bari, prima di approdare al Vicenza nel campionato 2017-2018. Un nome importante per la categoria per un ruolo dove non si può sbagliare o fare esperimenti come è capitato lo scorso anno. Per il momento c’è solo il giovane Garofalo, con Bove che sarà attentamente valutato da Montero in ritiro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X