facebook rss

Ascoli, è arrivato Scamaccca
Sei giocatori per il partner Fano
con l’ex Fontana allenatore

SERIE B - Ngombo, De Feo, Paolini, Parlati e Venditti verso l'Alma Juve riammessa in Serie C. Il club del presidente Claudio Gabellini vorrebbe anche Carpani e Baldini

Scamacca mentre firma il contratto

di Bruno Ferretti

Anche Gianluca Scamacca, nuovo attaccante dell’Ascoli, si è unito al gruppo in partenza per Cascia dopo aver sostenuto le visite mediche e aver firmato con il presidente Tosti. Scamacca, romano, 20 anni, ha un fisico da corazziere: arriva in prestito dal Sassuolo. Ora mancano all’appello Brlek, Murawski e Piccinocchi, attesi in ritiro.

Simone Bernardini

La riammissione dell’Alma Juventus Fano in Serie C, intanto, apre le porte alla preannunciata collaborazione tecnica con l’Ascoli. Fra le due società marchigiane ci sono già stati i primi contatti favoriti da Simone Bernardini, ascolano e direttore generale del Fano. Quest’ultimo in passato ha lavorato con Teramo, Giulianova e, per un breve periodo, con il Monticelli. Sono diversi i bianconeri che potrebbero passare al club granata, a cominciare da quelli sotto contratto ma non convocati come gli attaccanti Ngombo e De Feo, i centrocampisti Paolini e Parlati, il portiere Venditti. Ma anche qualcuno di quelli che hanno iniziato la preparazione con Zanetti a Cascia come Baldini e Diop.

Al Fano interessa Carpani il quale però vorrebbe giocarsi le sue carte in bianconero. Vero è che per un centrocampo a tre (come annunciato da Zanetti) sono davvero in troppi: Cavion, Troiano, Murawski, Carpani, Brlek, Troiano, Petrucci e Piccinocchi. Come troppi sono gli attaccanti: Ardemagni e Scamacca (presumibilmente titolari con Ninkovic trequartista), Rosseti, Beretta, Ngombo, il baby Di Francesco e Ganz. Senza dimenticare l’ascolano Tassi, sulla via del completo recupero. Il ds Tesoro dovrà lavorare sul mercato anche per sfoltire i ranghi.

Gaetano Fontana

Il caso più problematico resta Ganz legato all’Ascoli da altri due anni di contratto. Per lui non è affatto facile trovare una soluzione considerato l’elevato ingaggio. Fatte le debite proporzioni é un po’ quello che sta accadendo fra l’Inter e Icardi, separati in casa.

Come ulteriore legame fra l’Ascoli e il Fano del presidente Claudio Gabellini c’è poi il nuovo allenatore dei granata: dovrebbe essere Gaetano Fontana, ex capitano dell’Ascoli dei”Diabolici” che nel 2002 conquistò la promozione in Serie B. Fontana, 49 anni, calabrese di Catanzaro, si è stabilito ad Ascoli. Come allenatore ha avuto esperienze in Serie D con Centobuchi e Santegidiese, poi in C con Nocerina, Juve Stabia, Cosenza e Casertana.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X