facebook rss

Ascoli, è arrivato Piccinocchi
Il Bari vuole Quaranta
Venerdì test con l’Atletico

SERIE B - Il centrocampista ex Lugano ha firmato un contratto annuale con opzione per altri due. A Cascia allenamenti in un clima positivo. Prima uscita a Foligno

I bianconeri entrano nel residence di Cascia. In primo piano Scamacca

di Bruno Ferretti

Primi allenamenti, prime sudate, primi gol nelle mini partite in famiglia, per i bianconeri dell’Ascoli in ritiro a Cascia, il piccolo paese umbro noto nel mondo per aver dato i natali a Santa Rita. Il nuovo trainer Zanetti e i calciatori cominciano a conoscersi. Si lavora sodo, in in clima positivo, al ritmo di due sedute al giorno (ore 9 e 17). Al gruppo si é unito il centrocampista Mario Piccinocchi, 24 anni, milanese, ultime 4 stagioni a Lugano in Svizzera (115 partite 3 gol). Piccinocchi prima di raggiungere Cascia ha sostenuto le visite mediche e ha firmato con il ds Tesoro il contratto (annuale con opzione per altre due stagioni). All’hotel “La Corte” é arrivato anche il team manager Mirko Evangelista. Venerdì prossimo 19 primo test a Foligno (ore 18) con l’Atletico Ascoli che milita nel campionato di Promozione ed è allenata da Stefano Filippini.

Sul fronte del mercato nelle ultime ore si è registrata una richiesta del Bari per il difensore Danilo Quaranta, 22 anni, teramano, che nel passato campionato ha disputato 7 partite con l’Ascoli in B, dopo due campionati di rodaggio in Serie C con Pistoiese e Olbia. Quaranta, gran fisico, meriterebbe maggiore considerazione e più spazio. Dopo la cessione di Padella al Vicenza, è uno dei 3 difensori centrali rimasti all’Ascoli: Brosco e Valentini gli altri due, in attesa di valutare la crescita di Diop, rientrato dal prestito alla Paganese. Rinunciare a Quaranta potrebbe rivelarsi un errore perché é un difensore giovane, fisicamente forte e già dotato di una discreta esperienza. Se dovesse essere ceduto al Bari, ovviamente per una cifra adeguata al valore di Quaranta, l’Ascoli dovrà sostituirlo con un altro centrale, altrettanto affidabile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X