facebook rss

Atletico Ascoli,
il gioiellino Mariani
resta nonostante le sirene
dalle categorie superiori

PROMOZIONE - Grande soddisfazione all'interno della società ascolana per la riconferma dell'attaccante esterno classe 1998. Nonostante gli interessamenti di tanti club, resta a disposizione di mister Filippini. Venerdì alle 18 test contro l'Ascoli a Foligno

Edoardo Mariani e Lion Giovannini

di Salvatore Mastropietro

Dopo diversi innesti di grande spessore come quelli di Rosa, Veccia e Filipponi, continuano ad arrivare in casa Atletico Ascoli riconferme all’interno della rosa di mister Filippini. Lo zoccolo duro composto da pedine come – giusto per citarne qualcuna – il capitano Mauro Sosi, Raffaele Tedeschi, Jari Iachini e Lion Giovannini si sta andando via via arricchendosi. Si va ad aggiungere a loro anche Edoardo Mariani, attaccante esterno classe 1998 che nell’ultima stagione si è affermato come uno dei migliori della categoria.

Le sue prestazioni sono salite progressivamente di livello durante l’anno, come dimostrato da quelle nei playoff contro Maceratese, Civitanovese e – nonostante la sconfitta – Vigor Senigallia. Il ragazzo era rientrato in bianconero nell’estate scorsa grazie alla fiducia di allenatore e direttore sportivo dopo una parentesi in prestito all’Atletico Azzurra Colli. Le trattative per il rinnovo si sono protratte per due mesi e sono state complicate anche dall’interessamento di alcune società di categorie superiori, anche professionistiche. Le proposte poco chiare e le ambizioni degli ascolani, però, hanno fatto optare Mariani e la sua famiglia per la causa Atletico Ascoli, che si appresta ad essere il vero e proprio avversario da battere per chiunque nel prossimo girone B di Promozione.

Le occasioni per tentare esperienze dal blasone maggiore, d’altronde, non mancheranno viste le ottime premesse. La decisione ha riempito di orgoglio la società ascolana. “La riconferma di Edoardo è un colpo di mercato che ci fa felici – scrive l’Atletico Ascoli in una nota – e che dimostra l’attaccamento alla dirigenza, al presidente e ad uno staff preparato che valorizza i giovani mettendo al centro non solo la crescita calcistica, ma anche lo sviluppo relazionale ed emotivo”.

La stagione del calcio dilettanti è ormai alle porte. L’Atletico Ascoli comincerà la fase di preparazione nel mese di agosto, ma già venerdì 19 luglio ci sarà l’occasione per testare le condizioni fisiche della rosa nell’amichevole contro l’Ascoli di Paolo Zanetti. L’appuntamento si ripropone ormai da alcuni anni e quest’anno verrà disputato allo stadio “Enzo Blasone” di Foligno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X