facebook rss

International Piceno Sprint Cup:
il velodromo di Monticelli
diventa una vetrina mondiale

CICLISMO - Al via ad Ascoli la tre giorni organizzata dal Team Ceci Dreambike-Piceno Cycling Team di Claudio Ceci che vede la presenza dei big mondiali a caccia di punti qualificazione per la Coppa del Mondo. Presenti atleti di ben 25 nazioni
mercoledì 17 Luglio 2019 - Ore 19:44
Print Friendly, PDF & Email

Francesco Ceci “gioca” in casa

E’ scattato il countdown dell’International Piceno Sprint Cup che si annuncia molto interessante e che si svolge al velodromo comunale “Don Mauro Bartolini” di Monticelli. Organizzazione curata dal Team Ceci Dreambike-Piceno Cycling Team del presidente Claudio Ceci. In gara big di livello mondiale con atleti di ben 25 nazioni: Giappone, Uzbekhistan, Kazakistan, Russia, Olanda, Germania, Gran Bretagna, Sudafrica, Barbados, Suriname, Grecia, Belgio, Slovacchia, Repubblica Ceca, Irlanda, Argentina, Malesia, Thailandia, Cile, Stati Uniti, Sudafrica, Romania, Bielorussia, Danimarca, Spagna.

In programma tutte le specialità olimpiche e iridate individuali sia “veloci” che “endurance”: sprint, keirin, omnium, chilometro, corsa a punti e scratch. Considerata la validità per l’assegnazione di importanti punti qualificazione alle prossime prove di Coppa del Mondo, in gara specialisti della pista di livello mondiale come il britannico Jason Kenny (6 ori olimpici e 3 mondiali), la campionessa del mondo belga Nicky De Grendele, il doppio oro ai recenti Giochi Europei di Minsk il greco Christos Volikakis. Occhi puntati anche sulla società di casa e i suoi pluridecorati Francesco Ceci, Maila Andreotti, Dario Zampieri e Christian Berardi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X