facebook rss

Raid ladresco a Offida,
i cittadini chiedono
di intensificare i controlli

OFFIDA - In via Matteotti il tentativo è andato a vuoto grazie all'allarme e alla presenza di tre cani nel giardino della villetta. In via della Repubblica hanno rovistato senza trovare oggetti di valore. Fuggiti in auto. I testimoni: erano giovani e di carnagione scura. I Carabinieri visionano le immagini della videosorveglianza

Via della Repubblica a Offida: la zona di nuovo nel mirino dei malviventi 

foto e testo di Simone Corradetti

Mattinata turbolenta a Offida, con una serie di furti nel quartiere “Borgo Cappuccini”, in via Giacomo Matteotti, e nella zona residenziale di via della Repubblica. In via Matteotti i malviventi hanno tentato di approfittare dell’assenza momentanea dei proprietari, per introdursi in una villetta. Una volta forzato il cancello d’ingresso, hanno provato ad entrare attraverso la finestra blindata che, per fortuna, ha resistito al tentativo di intrusione.

Via Matteotti

E’ scattato l’allarme, e i tre cani che si trovavano nel cortile hanno iniziato ad abbaiare mettendo in fuga i ladri che si sono allontanati a bordo di un’automobile. La madre della proprietaria, sentita la sirena dell’allarme, si è affacciata dal suo negozio (poco distante) e ha visto fuggire due giovani uomini di carnagione scura. Sul luogo sono intervenuti i Carabinieri della locale Stazione, per acquisire i filmati della videosorveglianza.

In via della Repubblica, invece, i ladri sono entrati in un appartamento, rovistando ovunque ma senza trovare oggetti di grosso valore. Anche in questo caso sono intervenuti i Carabinieri. Non è la prima volta che la zona residenziale di Offida viene presa di mira dai ladri. Avevano infatti già colpito nelle abitazioni di via 1 maggio e via don Milani, rubando di tutto: gioielli, oggetti e perfino le biciclette. I residenti insistono nel chiedere ulteriori controlli, sia diurni che notturni, da parte delle forze dell’ordine.

La caserma dei Carabinieri di Offida

Via Giacomo Matteotti


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X