facebook rss

“Palio del Pattino”, spettacolo in mare
Undici rioni per il Memorial Pignotti

GROTTAMMARE - La ventunesima edizione della gara si terrà domenica 28 luglio nel tratto antistante il Kursaal. Le coppie di partecipanti, a bordo di mosconi di legno, dovranno percorrere 5 miglia marine (9 chilometri). Il giorno prima la "pesa dei pattini"

La presentazione del palio

di Maria Nerina Galiè

La ventunesima edizione del “Palio del Pattino – Memorial Maurizio Pignotti”, in programma domenica 28 luglio nel tratto di mare antistante il Kursaal, si apre all’insegna di una novità, annunciata dal sindaco Enrico Piergallini durante la presentazione dell’evento in Comune. «L’organizzazione sarà curata dall’associazione “Grottammare sportiva” -afferma Piergallini- nata da pochissimo, affinché questa importante manifestazione abbia gambe, braccia, testa e cuore autonomi. E possa portare avanti con maggiore agilità, sganciata dai limiti posti dalla pubblica amministrazione, idee e progetti nuovi, volti a coinvolgere l’intera cittadinanza».

Equipaggi pronti a partire

Presidente dell’associazione, che continuerà a godere del sostegno dell’amministrazione comunale, è Matteo Trionfi, vogatore, che già anticipa, senza però svelarla, una grande sorpresa per turisti e residenti che assisteranno alla competizione che vedrà impegnati 11 rioni.
La gara di domenica, intitolata a Maurizio Pignotti, vincitore della prima edizione con rione Stazione e deceduto due mesi dopo per un incidente, avrà inizio alle 18. In caso di maltempo sarà rinviata al 10 o 11 agosto. I partecipanti, a bordo di mosconi di legno, dovranno percorrere 5 miglia marine (9 chilometri) nello specchio d’acqua compreso tra l’hotel Silvia, verso Cupra Marittima, e lo chalet Savana, dove si trovano le due boe intorno alle quali le imbarcazioni dovranno girare. Al termine della gara, grazie alla collaborazione con l’associazione “Presepe vivente”, è previsto un momento conviviale. «Sarà il cosiddetto terzo tempo -spiegano l’assessore allo sport Alessandra Biocca e Alessandra Mosca, consigliere comunale delegato allo sport – dove i vogatori incroceranno i remi e lo spirito competitivo per brindare insieme».
La festa però inizierà sabato 27 luglio, quando in piazza Kursaal dalle 17,30 alle 19 si procederà con la “pesa dei pattini”, che dovranno registrare almeno 75 chilogrammi.

Si fatica in mare

I RIONI E GLI EQUIPAGGI
Tra coppie che si sono scoppiate e nuove coalizioni, pronte a contendersi l’ambito premio («Non in denaro -precisa Piergallini- qui si concorre solo per la gloria!»), ecco i rioni in gara e gli equipaggi. Paese Alto con Fabio Natalini e Stefano D’Erasmo. Azzolino con Matteo Trionfi  e Alessandro Peci. Ischia II con Andrea Fina e Francesco Di Giacinto. Bore Tesino con Giordano Poletti e Christian Ascolani. Valtesino Centro con Stefano Di Giacinto e Leonardo Fioravanti. Casette con Fabio Matoffi e Giuseppe Sforza. San Martino con Dante Rosati e Giuseppe Imbrescia. Stazione con Giacinto Iobbi e Massimo Iobbi. San Biagio con Simone Pignotti e Antonio Bruni. Croce Arabo con William Marconi e Emanuele Rivosecchi. Lame con Christian Griglio e Alessia Biondi. Griglio ha vinto l’edizione 2018 con Antonio Bruni, quest’anno in gara per San Biagio. Con Griglio però ci sarà l’unica vogatrice, Alessia Biondi, alla sua terza esperienza, due delle quali con Casette.

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X