facebook rss

Un dibattito pubblico
sulle condizioni lavorative
degli stagionali

SAN BENEDETTO - Oggi alle 11 sul lungomare, nei pressi del monumento di Nespolo, confronto sulla condizione di chi lavora nei settori stagionali, dal produttore sino alla spiaggia. Alla tavola rotonda organizzata dalla Cgil, dopo le polemiche degli ultimi tempi, parteciperanno associazioni datoriali ed esponenti nazionali del sindacato

“Lavorare, lavorare, lavorare? Si con i diritti, e il rumore del mare. La filiera dei diritti: dal produttore al consumatore”. Questo è il titolo scelto per il dibattito pubblico su un tema caldo di questa estate quale quello della condizione dei lavoratori stagionali. Organizzato da Filcams-Cgil e Flai-Cgil, con il sostegno della Cgil provinciale, vedrà la partecipazione delle associazioni dei datori di lavoro: Cna, Confartigianato, Confcommercio, Confesercenti, tutte rappresentate dai rispettivi presidenti provinciali: Luigi Passaretti, Natascia Troli, Fausto Calabresi e Sandro Assenti. A concludere i lavori saranno presenti Cristian Sesena, della Filcams Cgil Nazionale, e Andrea Coinu, della Flai Cgil Nazionale.

L’evento avrà luogo sabato 27 a partire dalle ore 11, all’inizio del Lungomare Nord vicino al monumento di Ugo Nespolo. «Una occasione di grande importanza per lanciare una idea diversa del turismo in questo territorio» commenta Luana Agostini della Filcams-Cgil. «Un confronto che aspettavamo da tempo. L’iniziativa infatti sarà preceduta da un volantinaggio sul lungomare per far conoscere diritti a lavoratori e bagnanti.” Daniele Lanni della Flai Cgil spiega: «Un tema centrare per i nostri lavoratori, che vogliono lavoro di qualità, garantito, dai campi dove si raccolgono i nostri prodotti, sino alla spiaggia dove si servono».


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X