facebook rss

Il maritozzo di 264 metri
di Porto d’Ascoli
finirà nel Guinness World Record

SAN BENEDETTO - La festa della Madonna della Marina è iniziata coinvolgendo per la prima volta Porto d'Ascoli dove sono stati assemblati 3.600 maritozzi: 110 kg di cui 15 di cioccolato. Degustazione gratuita con offerte per la onlus XMano. Lo show finale con le fontane luminose e musicali

Il maritozzo più lungo del mondo realizzato a Porto d’Ascoli (fotoservizio Alberto Cicchini)

di Marco Braccetti

 

 

Un maritozzo che sa di record, un’acqua dai mille colorati riverberi. S’è giocata su queste suggestioni la prima serata della Festa della Madonna della Marina 2019. Una serata, quella di giovedì, uscita dai suoi canonici perimetri sambenedettesi, per svilupparsi a Porto d’Ascoli. Precisamente tra la rotonda Salvo D’Acquisto ed un tratto del lungomare Rinascimento.

Su quest’ultimo spazio, è andata in scena una vera e propria caccia al primato. A lanciare la sfida ci ha pensato il panificio Gestipan Srl di Martinsicuro: sicuro di realizzare il maritozzo ripieno di gocce di cioccolato più lungo del mondo. Così, ieri sera, sull’area pedonale del lungomare campeggiava, a perdita d’occhio, un tavolino con sopra il mega-dolce. Inizialmente coperto da un telo di carta, la “grande opera” è stata misurata a dovere.

Il responso della fettuccia ce lo dice la signora Tiziana Marinozzi, titolare del panificio: «264 metri e 35 centimetri. Ora prepareremo tutta la documentazione  da inviare alla “Guinness World Record” per ottenere il riconoscimento ufficiale del primato che speriamo di ottenere, anche perché non risultano maritozzi con gocce di cioccolato così grandi. Parliamo di un prodotto che, in totale, pesa circa 110 chili ed è il frutto di un assemblaggio di 3.600 maritozzi, per realizzare i quali abbiamo impiegato circa 15 chili di cioccolato». Una volta effettuate le misurazioni ufficiali, il maritozzone è stato offerto alla voluttà dei presenti. L’organizzazione parla di almeno duemila persone che lo hanno letteralmente polverizzato nel giro di pochi minuti. Tra questi anche Nonna Maria, classe 1918, turista di 101 anni arrivata dalla provincia di Napoli con la sua famiglia per trascorrere le vacanze in Riviera.

La degustazione era gratis, ma lo staff pregava comunque di lasciare un’offerta, de destinare interamente all’onlus XMano, che si occupa principalmente di assistere famiglie con bimbi disabili. Da questo punto di vista, c’è da registrato come diverse persone abbiano arraffato a man bassa senza lasciare neanche una minima offerta. Un comportamento non certo lodevole. Mentre invece è stato lodevole lo show delle fontane luminose e musicali firmato “Dominici’s”: quattro rappresentazioni di circa 15 minuti ciascuna hanno scandito la serata di giovedì sulla rotonda D’Acquisto. Spruzzi sincronizzati ai suoni, giochi di luce e anche qualche fiammata a sorpresa hanno incantato residenti e turisti. Di particolare impatto, il finale con l’Inno di Mameli, sulle cui note la fontana s’è colorata di Bianco, Rosso e Verde.

Lo spettacolo delle fontane luminose e musicali

«Vedere la Festa della Marina a Porto d’Ascoli è una grandissima soddisfazione – afferma il vice sindaco Andrea Assenti, portodascolano doc e giovedì in giro sul lungomare – perché qui abbiamo portato non solo un clima festoso, ma anche tanta gente e numerose attività. Non si concentra più tutto nel centro ma anche verso il confine Sud della città».

Una linea confermata dal presidente del comitato organizzatore della festa, Giovanni Filippini: «L’idea di coinvolgere anche Porto d’Ascoli è venuta naturalmente, perché l’associazione che presiedo è un raggruppamento di varie associazioni che vedono rappresentanti della zona Sud molto presenti. Penso ad esempio ai volontari di Occhio Amico PdA, o a Quartieri come Agraria, Salaria, Mare. Anche loro avevano necessità di un riconoscimento, pertanto abbiamo deciso di partire da qui. Questa è la festa di tutta la città e la città di San Benedetto, ribadisco, inizia da Sud con la Sentina e termina a Nord con San Filippo Neri».

Da oggi venerdì 26 luglio a domenica 28 luglio la Festa delle Feste prosegue nella sua originaria cornice sambenedettese, con molti appuntamenti sia civili che religiosi.. Il programma: https://www.comunesbt.it/Le-Strutture/InformaGiovani/Festa-della-Madonna-della-Marina-ecco-il-programma

LA FOTOGALLERY DI ALBERTO CICCHINI


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X