facebook rss

Tra “Voyager” e “Canzonissima”,
ecco Destinazione Sibillini Live
Sei spettacoli nel cratere

SIBILLINI - Tra i comuni coinvolti anche quello di Arquata del Tronto, il prossimo 27 agosto. Il format ideato dal giornalista Paolo Notari darà vita a un mix tra divulgazione e spettacolo. Sul palco anche il violinista Santini, il duo Operapop e la cantante Susanna Amicucci

Montefortino, Ussita, Fiastra, Pieve Torina, Amandola e Arquata del Tronto: saranno questi i comuni del cratere ad ospitare Destinazione Sibillini Live, rassegna realizzata nell’ambito del progetto “Marche InVita – lo spettacolo dal vivo per la rinascita dal sisma” della Regione Marche, in collaborazione con MiBAC (Direzione Generale Spettacolo), Amat, Parco Nazionale dei Sibillini e la Fondazione Marche Cultura.

Porta sempre aperta sui Sibillini

Dal 2 al 27 agosto, sotto l’egida di Paolo Notari, spazio ad un mix tra divulgazione e intrattenimento che prova a fare informazione tra un brano e l’altro. Un po’ Voyager, un po’ Canzonissima: dai segreti e i misteri dei Sibillini alle più belle canzoni italiane di tutti i tempi.
Si parte il 2 agosto con Montefortino, comune fermano la cui pinacoteca civica viene definita la piccola Louvre degli appennini; quindi il 5 agosto con Ussita, uno dei principali centri del parco dei Sibillini della provincia di Macerata; il 9 agosto con Fiastra, con il suo lago circondato da colli verdeggianti; il 17 agosto con Pieve Torina, dove rientra la Riserva Naturale di Torricchio, la prima area protetta delle Marche. Il 21 agosto si torna nel fermano con Amandola, comune famoso per i suoi tartufi, per concludere il 27 agosto ad Arquata del Tronto, in provincia di Ascoli, l’
unico comune d’Europa racchiuso all’interno di due aree naturali protette: il Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga a sud, e il Parco nazionale dei Monti Sibillini nord.

Paolo Notari

“Destinazione Sibillini Live” è uno spettacolo che esalta la marchigianità sia attraverso le location, sia attraverso gli artisti che si esibiranno.
Tra i protagonisti Marco Santini, violinista, interprete del Cristo delle Marche, tanto apprezzato da Papa Francesco; gli Operapop, due cantanti lirici che portano in giro per il mondo le più belle canzoni italiane; Susanna Amicucci, la cantante che, per la quarta stagione consecutiva, porta nei teatri italiani la storia di Mina e il conduttore dei sei appuntamenti, il giornalista televisivo Notari, marchigiano doc.
A loro si uniscono i musicisti, anch’essi marchigiani: Mimmo Scaricamazza, Roberto Fabietti, Letizia Rossi e Serena Freddo; lo staff tecnico del Service Sound e Light di  Enrico Piantini; l’autrice Giuliana Pascucci; il regista video Achille Natali e il regista dello spettacolo Sabino Morra.
Tutti gli spettacoli sono a ingresso libero.

Il programma


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X