facebook rss

Estate sicura in città
grazie ai “ciclisti”
della Croce Rossa

ASCOLI - Dopo i positivi riscontri del 2018, i soccorritori volontari del Comitato locale, presieduto da Cristiana Biancucci, sta ripetendo il progetto che prende spunto da “London Bicycle Ambulance”

Due soccorritrici della Croce Rossa al lavoro nel centro storico di Ascoli

Da qualche giorno ad Ascoli una coppia di soccorritori volontari, in sella alla bicicletta bianca e rossa della Croce Rossa, percorre strade e piazze del centro storico. Sfidano le ore più calde a bordo di speciali bici, equipaggiate per il primo soccorso Blsd (utilizzo del defibrillatore), servizio già comunicato alla centrale operativa del 118.

Cristiana Biancucci

«L’obiettivo è creare un servizio di assistenza sanitaria innovativo – dice Cristiana Biancucci, presidente del Comitato della Croce Rossa di Ascoli – nello specifico il servizio migliora il soccorso rendendolo più tempestivo. Con l’ausilio della bici si possono raggiungere luoghi impensabili per farlo con un automezzo, come ad esempio rue e piazze affollate. Abbiamo giornalmente riscontri positivi da parte della popolazione anziana che ormai attende l’arrivo dei volontari anche solo per la misurazione della pressione o più semplicemente per scambiare due chiacchiere. Si tratta infatti – aggiunge la Biancucci – di un servizio che ha risvolti sociale, sanitario e ambientale visto che viene effettuato in bici e quindi senza emissioni di CO2. Mi sembra giusto innanzi tutto ringraziare i nostri volontari – conclude – che si alternano in questa attività importante per la città».

Non è la prima volta che la Croce Rossa effettua ad Ascoli un servizio del genere. Lo scorso anno ad Ascoli vennero impiegate 4 bici attrezzate, scesero in campo 20 volontari, vennero effettuati 10 interventi sanitari e 300 misurazioni di pressione. Si tratta di un progetto che nasce da “London Bicycle Ambulance”, soccorso su due ruote attivo da oltre dieci anni nella capitale inglese e ripreso anche in varie città italiane.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X