facebook rss

Ascoli: il terzino Tofanari preso dal Gubbio
e girato al Fano, intanto sfuma Brighenti

SERIE B - Manovra di mercato nell'ottica della collaborazione con la società granata di C. Il difensore centrale ha invece rinnovato il contratto con il Frosinone. Se Laverone andrà alla Reggina, in bianconero arriverà De Col dallo Spezia oppure Pucino dalla Salernitana. Per i nuovi è tempo di presentazioni

Niccolò Tofanari

di Bruno Ferretti

Niccolò Tofanari, 21 anni, terzino destro del Gubbio con trascorsi nelle squadre Primavera di Roma e Torino e nel Pontedera in Serie C. L’Ascoli lo ha prelevato dalla società umbra e girato in prestito al partner Fano. Tofanari (30 presenze nel passato campionato) é il settimo calciatore che passa dall’Ascoli all’Alma Juventus dopo Paolini, Parlati, Said, Diop, Ricciardi e Sarli, tutti di età compresa fra 19 e 22 anni. E non è finita qui perché il Fano vorrebbe anche elementi più collaudati come Carpani, Ngombo, Baldini e De Feo. Trattative sono in corso.

È sfumata, intanto, l’ipotesi di portare in bianconero Brighenti: il difensore centrale, infatti, ha rinnovato il contratto con il Frosinone fino al 2022. Se dovesse partire Laverone, destinazione Reggio Calabria, l’Ascoli lo sostituirà con De Col (Spezia) oppure Pucino (Salernitana).

Dopo un giorno di riposo i bianconeri dell’Ascoli hanno ripreso la preparazione al “Picchio Village” sotto la guida di mister Zanetti e dello staff tecnico. Sabato prossimo 10 agosto l’Ascoli ospiterà  al “Del Duca” la Pro Vercelli (ore 18,30) in Coppa Italia. I piemontesi, che militano in Serie C, hanno eliminato il Rende. Sarà partita unica con tempi supplementari in caso di parità ed eventuali rigori. Chi passa il turno, domenica 18 agosto se la vedrà con la vincente di Trapani-Piacenza.

SI PRESENTANO I NUOVI – I neo bianconeri Gerbo, Da Cruz e Scamacca saranno presentati giovedì 8 agosto in sede. Successivamente sarà la volta di Ferigra, Brlek, Petrucci, Piccinocchi e magari qualche altro in arrivo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X