facebook rss

Quintana tris, buona idea
ma al momento è impossibile

ASCOLI - Dopo che era trapelata la possibilità di organizzare una doppia edizione straordinaria sia al Campo dei Giochi che a Foligno 

Il sindaco Marco Fioravanti nei panni di Magnifico Messere (Foto Vagnoni)

Forse in giornata, forse domani, sicuramente prima di Ferragosto, la Quintana di Ascoli comunicherà ufficialmente ai dirimpettai di Foligno l’imposssibilità a poter aderire all’idea della terza doppia edizione – come in parte anticipato da Cronache Picene – da svolgersi sia nella città umbra che all’ombra delle cento torri e al Campo dei Giochi di Ascoli. Motivazioni quasi sicuramente di carattere organizzativo e amministrativo, che non rendono possibile la realizzazione di un progetto che aveva comunque un fine nobile.

Il modo di stringersi alle popolazioni terremotate, comunque, la Quintana di Ascoli l’ha dimostrato ad ogni occasione coinvolgendo Sestieri, Gruppo Comunale, Castelli e tanti cittadini “non quintanari” che si sono spesi e impegnati senza limiti. E non potrebbe essere altrimenti vista la presenza in corteo, fin dalla prima edizione del 1955, del Castello di Arquata del Tronto, divenuto purtroppo simbolo del disastro provocato dal terremoto del 2016.

A.Fer.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X