facebook rss

L’ex Villa Sabatucci a Monticelli
accoglierà le ragazze madri

ASCOLI - Sarà ristrutturata con i fondi del bando "Periferie" che il Comune ha ottenuto dal governo centrale. I lavori sono stati affidati all'impresa ascolana Desideri

La struttura di Monticelli

Il Comune ha affidato all’impresa Desideri i lavori per la realizzazione, all’interno dell’ex villa Sabatucci di largo delle Mimose a Monticelli, della casa accoglienza per ragazze madri. A disposizione ci sono 300.000 euro derivanti dai fondi governativi del bando periferie che il Comune vinse grazie al progetto finanziato dall’allora governo Gentiloni.

L’edificio che ospita anche gli uffici del concessionario della pubblicità è stato anche la sede distaccata della polizia municipale e dell’anagrafe. L’impresa ascolana Desideri si è aggiudicata i lavori offrendo un ribasso del 24,66% spuntandola sulle altre 11 concorrenti.

L’importo contrattuale, al netto degli oneri per la sicurezza e del ribasso d’asta (50.968 euro) è di 181.864 euro. Il “bando periferie” prevede interventi per 21 milioni di euro, di cui 18 dei Stato e 3 dei privati. Tra le opere c’è anche il ponte sul Tronto a Monticelli (7 milioni), piste ciclabili, parco fluviale, consolidamento del ponte di San Filippo, nuovo campo al velodromo di Monticelli e tanto altro. Gran parte degli investimenti sono concentrati proprio nei quartieri periferici ascolani.

rp


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X