facebook rss

E nel cielo rispunta “Icaro”:
stavolta per un 75enne
investito sull’Adriatica

SAN BENEDETTO - Stava attraversando la Statale in via Pasubio quando è stato centrato da una Smart condotta da una 39enne. In via dei Mille si conferma fortemente a rischio l'incrocio con via Zandonai: ferito uno scooterista

L’eliambulanza atterrata allo stadio

Poco prima delle 13 di oggi, venerdì 23 agosto, A.S., un 75enne originario della provincia di Teramo, è stato investito a Porto d’Ascoli mentre attraversava a piedi e sulle strisce pedonali la Statale Adriatica, in via Pasubio, all’altezza dell’intersezione con via Valtellina. A prenderlo in pieno è stata una Smart che marciava in direzione sud, guidata da una donna di 39 anni, fermatasi subito per prestare soccorso e alla quale sono stati fatti tutti gli accertamenti del caso (risultando negativa a qualsiasi alterazione), da parte della Polizia Municipale di San Benedetto, intervenuta per i rilievi. Nell’impatto l’anziano è stato sbalzato in avanti, e con il capo ha sfondato il parabrezza dell’auto. Le sue condizioni sono apparse subito gravi ed è stato condotto all’ospedale “Torrette” di Ancona a bordo di “Icaro”, l’eliambulanza atterrata nel parcheggio dello stadio “Riviera delle Palme”. La sua prognosi è riservata.

L’incrocio tra via dei Mille e via Zandonai

L’incidente è accaduto qualche minuto dopo un altro scontro, sempre a Porto d’Ascoli, ma in via del Mille, all’incrocio con via Zandonai tra uno scooter e un’auto. Ad avere la peggio è stato il conducente del due ruote che è stato immediatamente soccorso dall’ambulanza del 118. Poi, dopo le prime cure sul posto, è stato trasferito all’ospedale “Madonna del Soccorso”. Anche in questo caso le indagini sono in mano agli agenti della Municipale.

Quello tra via dei Mille e via Zandonai, proprio alle spalle dell’hotel Excelsior, si conferma un punto molto pericoloso dove gli incidenti, per fortuna anche di poco conto, sono ormai giornalieri. Per chi si immette da via Zandonai, infatti, la visuale è parzialmente coperta, costringendo gli automobilisti ad “affacciarsi” più del dovuto su via dei Mille. Non solo, ma quest’ultima in quel punto si riduce di parecchio per la presenza di una ciclopedonale sempre molto affollata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Torna alla home page


Per poter lasciare o votare un commento devi essere registrato.
Effettua l'accesso oppure registrati




X